PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

Un violento nubifragio ha investito per tutta la notte San Marco in Lamis, nel Foggiano, dove numerose famiglie sono state costrette a lasciare, per sicurezza, gli alloggi e a trovare riparo in strutture indicate dalla Protezione civile. La pioggia continua a interessare la zona anche stamattina e le strade sono state invase da fango e detriti. Stanno operando tutte le squadre dei vigili del fuoco del Comando provinciale (Foggia, San Severo, Rodi Garganico, Deliceto).

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

La Protezione Civile aveva emesso un allerta meteo in tutta la Puglia.

“E’ una situazione molto grave e pericolosa quella che stiamo vivendo in queste ore. Si tratta di una emergenza assoluta anche perché da ieri la pioggia non ha smesso mai di cadere”. A parlare è il sindaco di San Marco in Lamis, Angelo Cera, impegnato, insieme a tecnici dei vigili del fuoco e della protezione civile, a mettere in sicurezza i cittadini. “Stiamo facendo evacuare gli abitanti per un chilometro e mezzo – ha aggiunto – in cui abitano circa 6000 persone”.

“La situazione non è grave perchè non è a rischio la vita di persone ma molto seria sì, perchè il Candelaro ha tracimato e non è mai accaduto prima. Ci sono problemi di transitabilità delle strade e sta smottando la roccia di una collina sulla quale ci sono una trentina di case che stiamo evacuando”. E’ la situazione a San Marco in Lamis, nel foggiano, colpita da un nubifragio, descritta dall’ assessore regionale alla Protezione civile, Guglielmo Minervini.

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802
VIA"Typhoon in Hong Kong". Con licenza Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0 tramite Wikimedia Commons - http://commons.wikimedia.org/wiki/File:Typhoon_in_Hong_Kong.jpg#mediaviewer/File:Typhoon_in_Hong_Kong.jpg