foto social CIA-Agricoltori Italiani Puglia
Pubblicità

“Un anno di lavoro distrutto da un’ora di grandinata: le foto documentano quanto è successo ieri pomeriggio tra Foggia e Manfredonia, soprattutto in un’ampia zona nei pressi dell’aeroporto militare Amendola.

PubblicitàPubblicità

I chicchi di grandine si sono abbattuti sulle ciliegie, distruggendo quelle che erano riuscite a scampare al vento e alle piogge battenti dei giorni precedenti. I “proiettili di ghiaccio” hanno avuto effetti deleteri anche sui vigneti, danneggiando seriamente i grappoli in fase di sviluppo”.

E’ quanto comunica in un post sui social CIA-Agricoltori Italiani Puglia.

“Di fronte a questo tipo di calamità, sempre più frequenti, non c’è rimedio, soprattutto quando l’azienda agricola non è riuscita ad accedere a un sistema assicurativo. E tutto questo perché, ad oggi, le assicurazioni non sono accessibili a tutti. E’ un sistema che va riformato, ampliato, reso sostenibile per le imprese agricole e adeguato alla frequenza sempre più elevata e costante degli eventi climatici estremi.

Una battaglia che CIA-Agricoltori Italiani Puglia sta conducendo da tempo e sulla quale le istituzioni dovranno dare una risposta, se non vogliono vedere sparire centinaia di aziende agricole”.