«Il Partito Democratico rimane l’unica vera comunità politica che ha regole, principi e ideali che lo rendono un partito davvero democratico.» E’ quanto dichiara Giampiero Mancarelli, membro dell’assemblea nazionale del PD.

«Nella direzione nazionale – prosegue Mancarelli – c’è stato un serrato e dialettico confronto che ha portato ad accogliere le determinazioni delle minoranza sulla celebrazione del congresso anticipato. A questo punto sembra giusto riattribuire una legittimazione popolare al nuovo segretario. Sul fronte degli interventi devo riscontrare come il Governatore della Campania Vincenzo De Luca abbia posto con decisione e determinazione il tema del lavoro e della occupazione giovanile come azione ineludibile e indifferibile dando anche delle soluzioni. Questo tema, nonostante gli sforzi del Governo, ed a causa di decenni di immobilismo rimane, infatti, il vero tema per riconsegnare credibilità alla Politica.

Senza dubbio – aggiunge ancora Mancarelli – non mi ha appassionato il ragionamento di Emiliano, che pure ho sostenuto, ma che oggi insegue più delle proprie ambizioni personali che le sorti della Regione Puglia a cui è stato eletto. Piano di riordino, in primis, avrebbero dovuto rappresentare le ossessioni del Presidente ma ieri invece le ossessioni sembravano altre e confuse. Peccato.

Il PD ora si appresta a celebrare un congresso aperto, vero e tematico per comprendere la rotta da tenere in questi ultimi mesi di legislatura