Capita a volte di credere che cioò che sia bello sia anche buono, ma non sempre è così. Lo affermava – parlando delle persone – un noto filosofo, ma la stessa cosa vale anche per le piante. Sono molti i frutti, gli ortaggi e le verdure potenzialmente pericolose: dal “banale” oleandro sino alla salvia, passando per la belladonna o lo stramonio, senza dimenticare i funghi. Alcune di ueste piante sono ben conosciute ed è difficile incappare nei loro priocolosi effetti, altre – vuoi perché meno note o perché somiglianti ad altre specie innocue – presentano pericoli maggiori.

Si può forse spiegare così la disavventura capitata ad Alezio, nel leccese, ad una coppia di oniugi ultraottantenni, che pare abbiano raccolto dei fiori nel loro giardino e li abbiano poi cucinati secondo una ricetta vista alla televisione.

Purtroppo il dopocena non è stato dei migliori, la pianta è risultata essere allucinogena ed entrambi sono stati ricoverati in gravi condizioni all’ospedale di Casarano in prognosi riservata, dopo l’allarme dato da una parente, preoccupata dal non riuscire a mettersi in contatto con i due.

 

® RIPRODUZIONE RISERVATA