Cantiere-opere_pubbliche

«Avviata la procedura di gara per l’appalto dei “Lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria degli immobili di proprietà comunale” dell’importo complessivo di € 560.000,00 il cui progetto è stato redatto dal Dirigente dell’Area Tecnica, ingegnere Francesco Rotondo, coadiuvato dal geometra Carmelo Bottazzo e validato dal Responsabile Unico del Procedimento, geometra Luciano Trani.» A renderlo noto è Francesco Donatelli, Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Grottaglie.

«Il progetto in questione – spiega Donatelli – approvato dalla Giunta Comunale il 23.11.2015, ha l’obiettivo di garantire l’efficienza del patrimonio comunale mediante la esecuzione dei lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria degli immobili di proprietà comunale.
Si pone fine così ad una situazione di precarietà che condiziona l’efficacia e la rapidità nell’opera di manutenzione degli immobili di proprietà comunale. Ciò a causa della parcellizzazione degli interventi e la carenza di organico degli operatori, tecnici ed operai, che comunque rispondono quotidianamente alle numerose richieste, non solo sugli immobili (le scuole in particolare), ma anche di quelle relative alla manutenzione di strade e marciapiedi.
Infatti, il progetto prevede, tra l‘altro, l’attivazione di un Accordo Quadro per affidare all’impresa aggiudicataria la manutenzione degli immobili comunali e di eventuali opere pubbliche resesi necessarie.
L’utilizzo di tale tipologia di Accordo Quadro consente di intervenire tempestivamente in caso di lavori di manutenzione urgenti e di programmare ed eseguire operazioni di manutenzione ordinaria e straordinaria senza l’appesantimento burocratico derivante dalla necessità di esperire, per la realizzazione di ciascun lavoro, apposita gara d’appalto per l’individuazione della ditta esecutrice.

Per le caratteristiche di cui sopra – evidenzia l’Assessore ai LL.PP. , detto strumento garantisce nel tempo la manutenzione programmabile e non programmabile degli immobili in oggetto, permettendo interventi manutentivi ordinari e straordinari programmati, non programmati e migliorativi ed una così detta manutenzione in tempo reale o secondo le priorità determinate dalle necessità accertate dal competente servizio manutenzione o individuate dall’Amministrazione Comunale.

Insomma – conclude Donatelli, a conclusione della gara, si potrà offrire alla comunità uno strumento di intervento più efficace e rapido nella manutenzione degli immobili di proprietà comunale che si traduce in maggiore sicurezza oltre a migliorare la qualità della vita dei cittadini.»