Malfunzionamento Sanità: “Medico e Paziente. Due facce dello stesso disagio”, i pugliesi chiedono più risorse per la salute

2072

È da oggi in affissione e presto approderà anche nei cinema la nuova campagna di comunicazione

“Medico e Paziente. Due facce dello stesso disagio”, voluta dall’OMCeO, Ordine dei medici Chirurghi ed odontoiatri della provincia di Bari, “per rinsaldare l’alleanza medico-paziente, duramente messa alla prova dalle condizioni in cui versa la Sanità”.  Nei cartelloni si vedono operatori sanitari da un lato e cittadini dall’altro come vittime del malfunzionamento del sistema sanitario. Nell’immagine si vedono due volti divisi a metà in ogni cartellone, a comporre le due “facce” del disagio.
C’è la giovane donna, ad esempio, che deve sottoporsi ad un controllo: “La mammografia tra dieci mesi… e se è un tumore?!”.
Accanto a lei una dottoressa: “Il personale medico non è sufficiente…”. C’è il paziente che si reca dalla guardia medica: “Era indecisa se farmi entrare… mica sono un delinquente! E la guardia medica donna: “Da sola. In guardia medica. Di notte… ho paura.”