Giornata caratterizzata da rovesci isolati, intermittenti e molto disomogenei concentrati maggiormente nella mattinata.

Le zone colpite dai nuclei saranno il Gargano, Subappennino, melfese, barese, tarantino, brindisino e leccese adriatico. Deboli nevicate potranno interessare quote molto basse, ovunque fin quasi in pianura a 100 metri; sulle coste fenomeni misti o gragnola o graupel. Possibili sconfinamenti sulle coste ioniche della Puglia, alto materano. Senza fenomeni su basso Tavoliere, Appennino e potentino in generale.

Temperature: nuovo calo delle temperature. Molto freddo nelle zone interne con diffusi valori sotto gli 0°C in collina. Pericolo ghiaccio nelle ore di buio. Massime sulle coste adriatiche di 6/7°C.
Venti: tramonta forte al mattino con raffiche fino a 60 km/h sulle coste adriatiche e Salento. Dal pomeriggio lenta attenuazione. Più calmo e nord-occidentale sulle zone interne pugliesi e lucane.
Mari: da molto agitati ad agitati Adriatico, Canale d’Otranto e Ionio. Molto mosso il Tirreno