Non accenna a placarsi la forte ondata di gelo e neve che ha letteralmente travolto molte zone adriatiche del centro e gran parte del sud Italia. La neve cade fin lungo le coste e su molti tratti di pianura in un’atmosfera ormai surreale, ed ovattata da un candido manto di neve fresca.Cerchiamo di capire come evolverà la situazione futura e soprattutto dove cadrà ancora la neve.

Quella di oggi, Venerdì 4 Gennaio, sarà un’altra giornata ad elevato rischio neve sulle solite Regioni adriatiche del centro e su parte del sud. Nelle prossime ore infatti, sono previste nevicate fin lungo le coste e sulle zone di pianura dell’Abruzzo, del Molise, della Puglia fino al nord della Basilicata ed i settori più interni della Campania. Nevicate fino a quote molto basse anche nel sud della Calabria ionica e sulle zone nord della Sicilia. Attenzione ovviamente alla neve copiosa su tutta l’area appenninica delle rispettive Regioni prima menzionate, zone dove si avranno anche seri problemi alla circolazione stradale.

Il gelido maltempo dovrebbe cominciare a dare segnali di attenuazione a partire dalla giornata di Sabato quando i fenomeni saranno meno importanti ed anch’essi in lenta fase di indebolimento. La neve potrà tuttavia ancora cadere fino a quote molto basse nel primo mattino per poi salire di quota nel corso della giornata, preludio ad una domenica un po’ più tranquilla e soprattutto meno gelida.