Le previsioni meteo previste per oggi hanno azzeccato in pieno lo scenario che questa mattinata di marzo ci sta restituendo. Più volte, e in diverse zone della città di Grottaglie, grandine come chicchi di riso.

Potrebbe trattarsi di Graupel, cosiddetta la neve tonda o neve granulosa friabile o grandine molle o anche pallottoline di neve o wagnun,  una precipitazione solida, costituita da palline di ghiaccio bianche e opache, che cadono da una nube.

Le previsione de Ilmeteo.it sulle prossime ore

Ancora temporali e grandine nelle prossime ore. Si è spostata molto rapidamente la fredda perturbazione che ieri ha portato ad una svolta dal punto di vista meteo climatico. La fase prolungata di caldo fuori stagione e di stabilità atmosferica infatti, ha lasciato spazio ad uno scenario di stampo invernale con il ritorno dei venti gelidi dal nord Europa e del maltempo che ha prodotto piogge, temporali, grandinate e il ritorno della neve sui monti, oltre ovviamente ad un brusco calo delle temperature avvertito in particolare sulle regioni centro meridionali. Cerchiamo ora di capire nel dettaglio come evolverà la situazione meteorologica nelle prossime ore.

Ancora temporali e grandine nelle prossime ore

Nonostante il previsto miglioramento al Centro Italia e sulle regioni settentrionali, alcune aree del Sud sono ancora sotto gli effetti di numerosi rovesci a tratti temporaleschi. In mattinata saranno la Puglia meridionale, La Calabria e i settori orientali della Sicilia le zone dove potranno cadere piogge e temporali localmente accompagnati da locali grandinate stante la presenza di aria molto fredda in quota. Su queste zone continueranno a soffiare venti burrascosi di Tramontana che manterranno i mari agitati con possibili mareggiate su Adriatico meridionale, lo Ionio, il canale di Sicilia e il basso Tirreno. Splenderà il sole invece, in un atmosfera limpida e luminosa, sulle regioni settentrionali e su gran parte del Centro Italia. Freddo sulle estreme regioni del Sud e temperature frizzanti sul resto del Paese. Fra il pomeriggio e la sera, la situazione, migliora rapidamente al Sud dove si attendono ampie e generose schiarite.

Ma sarà solo una temporanea tregua in quanto, sul fronte maltempo, non finirà qui. Già dalla serata torneranno un po’ di nubi sul Nord Ovest, sulla Liguria di ponente e sulle coste settentrionali della Toscana ad annunciare un nuovo peggioramento atteso per la giornata di Mercoledì quandotorneranno a rinforzare i venti di Maestrale sulla Sardegna e di Libeccio fra la Liguria e la Toscana. In seguito, la formazione di un vortice di bassa pressione sull’Adriatico, contribuirà a fare il resto. Ma di questo nuovo scenario rivolto al brutto tempo ce ne occuperemo più nel dettaglio in altri editoriali.