“Grande successo, a distanza di appena due settimane dall’avvio, per le misure della Regione Puglia del Microprestito e del Titolo II, ben accette dal sistema produttivo pugliese in risposta alla crisi da Covid-19.” 

E’ quanto comunica l’Assessore Regionale allo Sviluppo Economico Mino Borraccino. “Alle ore 19 di oggi, giovedì 18 giugno, le domande arrivate per l’Avviso pubblico del Microprestito sono n. 4.923 per un importo complessivo in agevolazioni di € 107.234.605,78 . Al momento risultano in compilazione ulteriori 2.494 domande. Sono state lavorate 1.301 istruttorie con i seguenti esiti:

– 339 domande ammissibili, con 309 determine di concessione delle agevolazioni per € 7.092.387,40. Alle 219 imprese ammesse fino a ieri sono già stati trasmessi i contratti, che sono stati restituiti da 32 imprese;

– 80 domande non ammissibili o con rinuncia;

–  521 in attesa di integrazioni;

–  361 in attesa di esito della verifica di regolarità contributiva.

Inoltre sono state effettuate 18 erogazioni per € 427.475,50 in favore delle prime imprese che hanno restituito i contratti di agevolazione sottoscritti.”

“Per le 309 imprese ammesse riportiamo di seguito la distribuzione per provincia: Bari n.142 imprese per un importo complessivo di € 3.361.333,32 di agevolazioni; BAT n.20 imprese per un importo complessivo di € 491.60 1,93; Brindisi n.30 imprese per un importo complessivo di € 672.254,50; Foggia n. 36 imprese per un importo complessivo di € 834.972,74; Lecce n. 57 imprese per un importo complessivo di € 1.156.465,75; Taranto n.24 imprese per un importo complessivo di € 575.759,16. La Regione Puglia mantiene gli impegni presi.” Conclude la nota.