Ogni mercoledì, attraverso un opportuna richiesta da inviare alla sede pontificia, il Papa incontra coppie di sposi novelli per dar loro una benedizione e stamattina, anche Mirko e Alessandra, sono stati ricevuti da Papa Francesco.

La coppia grottagliese racconta: «È stata un’emozione indescrivibile, proviamo a riavvolgere i pensieri per riportarli a quel momento e ci risultano annebbiati, proprio come in un sogno. Non sappiamo ancora se sia successo davvero, dall’accoglienza calorosa dei turisti, della gendarmeria, dei carabinieri, eravamo imbarazzati dalle tante attenzioni.

Dopo aver dedicato l’udienza all’amore incondizionato nei confronti dei figli, Papa Francesco ha salutato personalmente tutti, fino ad arrivare agli sposi, eravamo in fila, circa 30 coppie, dedicando a tutti il tempo necessario per costruire un ricordo che durerà per la vita. E pensare che fino ad una settimana fa non sapevamo neanche che avremmo vissuto questo momento, un sogno che grazie a papà Angelo e a Don Alessandro, abbiamo potuto realizzare!».

Parole che suscitano fortissime emozioni.

Un grazie di cuore a questi ragazzi e a Don Alessandro per averci reso partecipi di un esperienza così profonda e simbolica.