«La gestione Alenia ha fallito! La scelta di effettuare le esternalizzazioni a corpo, così gestite, si è rivelata palesemente una scelta fallimentare.» Non usano mezzi termini i rappresentanti di FIM, FIOM, FISMIC e UILM nel mettere in discussione alcune scelte del management dell’azienda aeronautica grottagliese.

«Nella giornata di ieri – dichiarano le RSU aziendali – si è svolto l’incontro tra l’Azienda Alenia Aermacchi Grottaglie e la RSU di stabilimento. L’Azienda ha comunicato le problematiche inerenti ai ritardi sulle performance d’uscita dalla cella di tacking, imputabili sia alla curva di apprendimento professionale della ditta subentrante, sia alle modifiche strutturali del processo eccessivamente ambiziose attuate al work statement di cella. La soluzione comunicata dall’Azienda sarà quella di utilizzare una sosta in completion (per un periodo pari a 7 sezioni 44) impiegando lavoratori Alenia, attingendo dal bacino del travel work, e ribaltando i costi sulla ditta stessa.
L’azienda però non vuole formalizzare tale scelta in un verbale d’incontro con il
rischio che le eventuali ripercussioni su consegne, P.D.R., etc., ricadranno sui
lavoratori. I – tanto criticati dall’ex. A.D. – lavoratori di Grottaglie, verranno USATI per coprire le problematiche presenti nei reparti esternalizzati.

LA RSU NON CI STA! – dichiara nella la nota sindacale – In sede d’incontro ha proposto di effettuare l’operazione descritta dall’azienda con il personale delle ditte che generano il problema, perciò, diffida l’azienda a partire unilateralmente con la soluzione comunicata in sede di incontro trovando quindi soluzioni alternative. La scrivente RSU non ha intenzione di assistere agli scempi gestionali attuati da un management che si è dimostrato a più riprese incapace di affrontare la strategicità della realtà produttiva grottagliese. Chiede altresì di rivedere non solo le scelte gestionali attuate negli scorsi mesi, ma soprattutto le reali competenze e capacità professionali di chi queste scelte le ha decise intervenendo nella direzione di un cambio manageriale ormai assolutamente necessario nel sito grottagliese.

La comprovata incompetenza di alcuni – conclude la nota delle RSU Alenia Aermacchi di Grottaglie – non può compromettere il futuro di molti. »