Il covid non ferma la devozione di San Ciro a Grottaglie.

Non sarà una ma addirittura saranno due le focra che saranno accese in onore del santo alessandrino.

La prima focra in piazza Regina Margherita

Domani sera, 30 gennaio 2021, dopo la concelebrazione delle 18 nella Chiesa Matrice con S.E. mons. Filippo Santoro arcivescovo metropolita di Taranto sarà accesa una piccola focra, un piccolo falò, in Piazza Regina Margherita. La benedizione avverrà senza la presenza dei devoti, a porte chiuse: la piazza sarà circoscritta e sarà vietato l’accesso. Potranno accedervi solo le autorità, il clero e i media accreditati. Ogni altro accesso sarà fermato dalle forze dell’ordine.

La seconda focra in piazza Fago, zona 167 bis

Subito dopo da piazza Regina Margherita ci si sposterà in piazza Fago, ove si accenderà la seconda focra, di dimensioni maggiori, che brucerà nello spiazzo dell’anfiteatro nella zona 167 bis. Simbolicamente verranno portati dei carboni della focra di piazza Regina Margherita come a voler creare un collegamento con quella che verrà accesa nella zona 167. Anche questa sarà inaccessibile al pubblico.

Si potrà assistere solo da casa, su internet per esempio, collegandosi ai canali di Gir.