Si è riunito nel pomeriggio del 25 luglio, presso la Cittadella delle imprese di Taranto, il gruppo di lavoro sulle Società Benefit, coordinato dalla Camera di commercio di Taranto e del quale fanno parte Centro di cultura dell’Università Cattolica “G. Lazzati” con Accademia Mediterranea di Economia Civile, Banca di Taranto, Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, Politecnico di Bari, Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Taranto e altri soggetti interessati operanti nell’ambito dell’economia civile sul territorio tarantino.

Il gruppo opera da alcuni mesi con la finalità di sensibilizzare ed informare imprese, professionisti e Pubbliche amministrazioni sul tema delle Società benefit, nuove forme d’impresa introdotte con la Legge di stabilità, che “nell’esercizio di una attività economica, oltre allo scopo di dividerne gli utili, perseguono una o più finalità di beneficio comune”. La questione è stata ben affrontata nel maggio scorso presso la sede dell’Ente camerale nel corso di un incontro con il sen. Mauro Del Barba, primo firmatario della proposta accolta in Finanziaria.

Quello delle società benefit è uno dei tasselli del più ampio dibattito territoriale sulla necessità di modificare la visione generale dello sviluppo dell’area provinciale, attraverso un approccio sistemico e radicalmente nuovo nella costruzione delle policy socio – economiche.
In settembre i primi output di lavoro.