Nuovi aiuti dai grottagliesi per le popolazioni colpite dal terremoto

1820

“Spinti dal dolore e dal senso di appartenenza ad un unico Paese e dal bisogno di aiutare gente che pur non conoscendo sentiamo come nostri padri, madri e fratelli, abbiamo messo in moto, sin dalle prime ore, la macchina della solidarietà grazie alla collaborazione della cittadinanza di Grottaglie che è intervenuta tempestivamente. Abbiamo raccolto beni di prima necessità a lunga conservazione e farmaci da banco. Consegnati alla Protezione Civile di Locorotondo, ente che nelle prossime settimane si adopererò per farle arrivare nelle zone terremotate.” E’ quanto dichiara Vito Zizzi, presidente dell’associazione Libera Caccia Grottaglie.

“Grazie a chi collaborato e a chi ha speso il proprio impegno, tempo e mezzi. Un ringraziamento particolare al sindaco di Grottaglie Ciro D’alò e al vicesindaco Vincenzo Quaranta che hanno messo a disposizione un locale nella Piazza Mercato di Via Delle Torri. La raccolta dei viveri è stata presa in carico da un gruppo di mamme del Gruppo di FB “aiutiamo le Mamme” . Teresa, Marilena, Antonella, Agata, Cira, Angela.” Ha aggiunto Zizzi.

“Un grazie anche al presidente regionale ANLC Michele Lisi e al presidente provinciale Bufano Michele che mi hanno dato l’opportunità di riorganizzare tutto. Infine, ma non per ultimi, un doveroso ringraziamento a tutto il mio staff ANLC”. Ha concluso Vito Zizzi.