Dal 4 all’8 marzo il Miulli si tinge di rosa! Nella settimana della Festa della Donna, inizia un viaggio dedicato alla salute femminile, dall’adolescenza alla menopausa. Porte aperte per una settimana di consulti e visite gratuite.

Una Open Week di visite ed esami gratuiti con servizi e un team interdisciplinare dedicati ogni giorno a un diverso tema della salute femminile:
– 4 marzo: infertilità
– 5 marzo: mammella
– 6 marzo: tiroide
– 7 marzo: ginecologia
– 8 marzo: menopausa

Prenota la tua visita gratuita o visita il sito per scoprire il progetto Miulli in Rosa:
Tel. 0803054410 www.miulli.it Acquaviva delle Fonti (BA)

Per il programma completo e i dettagli clicca qui

“Da sempre impegnato nel fornire cura e dedizione verso i malati e i più bisognosi, l’Ospedale “F. Miulli” intende ora creare un percorso specifico dedicato alla salute della donna. Attraverso un intreccio di attività di informazione e prevenzione, il nostro Ente prosegue dunque il lavoro già svolto nel corso degli anni seguendo le pazienti nelle diverse fasi della vita. Affiancando un programma di attività potenziato a una serie di iniziative che si alterneranno per due anni, “Miulli in Rosa” si propone come laboratorio permanente sul benessere della donna. Per far ciò, l’Ospedale ha creato un team interdisciplinare di altissimo profilo che si occuperà dell’universo femminile e del suo rapporto con i temi della prevenzione e della cura. Un progetto importante per un impegno di grande responsabilità.” Mons. Domenico Laddaga Delegato del Governatore

“Ci è sembrato giusto, pertanto, indirizzare i nostri sforzi e le nostre professionalità all’approfondimento e alla conoscenza della cura e della prevenzione dell’infertilità femminile, della menopausa, delle patologie dell’età fertile, della patologia mammaria e della patologia tiroidea. Ogni giorno, per un’intera settimana, dedicheremo tutte le nostre attenzioni a questi specifici settori del mondo femminile e saremo a disposizione per fornire valutazioni cliniche e strumentali, un counseling accurato e tutti gli elementi utili all’informazione, alla conoscenza e alla prevenzione di queste patologie.” Maurizio Guido Direttore U.O.C. Ginecologia E Ostetricia