Lunedì si è tenuto a Milano il comitato nazionale di Energie per l’Italia, riunitosi subito dopo la nomina della nuova segreteria.

Per la Puglia hanno partecipato Ciro Marseglia, responsabile comunicazione Puglia, e Pierdonato Costa, responsabile enti locali Puglia.

«A margine dei temi nazionali che vedranno partecipe il partito – dichiara Marseglia, con la responsabile nazionale sanità del partito, dott.ssa Ninni Decembrino, si è affrontato il problema sanità in Puglia, alla luce della politica dei tagli trasversali attuati da Emiliano e l’emergenza che interessa il territorio ionico come conseguenza di essi.
Si è inoltre deciso di organizzare a Bari, per il prossimo gennaio un importante incontro con docenti universitari, personalità politiche ed esperti del settore, per lanciare la proposta di Energie per l’Italia in materie sanitarie in Puglia. Come già fatto nello scorso Lazio, con notevole successo.
Con la dott.ssa Decembrino si è inoltre parlato dell’Ospedale san Marco di Grottaglie e del suo declassamento a PTA. Dando così seguito all’incontro tenuto lo scorso 10 novembre tra il segretario nazionale di EPI, Stefano Parisi, ed il comitato pro San Marco, raccogliendo le sollecitazioni del presidente Milena Erario e del vice presidente Vitaliano Bruno.

Si è così considerato dopo una attenta analisi delle ultime delibere varate dalla Giunta pugliese sul San Marco e sulla sua destinazione, di imbastire una azione a sostegno della salvaguardia dei servizi sanitari e sull’offerta per la salute della città delle ceramiche e del territorio circostante