Siamo tornati ad essere il primo partito a Grottaglie, con il 12% di scarto sulla seconda forza politica populista ed antieuropeista. Lo straordinario risultato è stato determinato dalla grande capacità comunicativa del nostro Segretario e Presidente del Consiglio Matteo Renzi, ma anche dall’impeccabile lavoro che siamo riusciti a sviluppare sul territorio durante questa difficile campagna elettorale fatta di dialogo e strette di mano con gente in carne ed ossa.” E’ quanto commenta Paolo Annicchiarico, segretario del Partito Democratico di Grottaglie, alla redazione di Gir.

“L’errore che non dobbiamo commettere ora è quello di adagiarci sugli allori della vittoria, perché la gente ha solo aperto una linea di credito nei confronti del Partito Democratico, che rappresenta l’unica speranza per un miglioramento vero delle condizioni di vita dei cittadini.” Aggiunge il segretario del PD che punta ora l’obbiettivo sul governo Alabrese: “Per questo, a livello locale, abbiamo il dovere di dare corso ad un concreto e robusto cambio di marcia che veda protagonista un’Amministrazione Comunale rinnovata anche nel metodo di lavoro. Gli obiettivi da cogliere sono molti e siamo in forte ritardo su diverse vertenze che interessano il nostro territorio. Il PD, come sempre, farà la sua parte ma al Sindaco Albrese e alla sua giunta, chiediamo di portare al massimo i motori perché i nostri cittadini meritano di più.

CLICCA QUI E CONSULTA TUTTI I DATI SEZIONI PER SEZIONE