Dopo avervi mostrato in anteprima le indicazioni su come sarebbe stata la rappresentazione grafica della scheda elettorale per le Elezioni Regionali in Puglia vi mostriamo oggi il facsimile con l’indicazione di tutte le liste e i candidati presidente, nella stessa impaginazione che troverete nel seggio elettorale. CLICCANDO QUI è POSSIBILE SCARICARE IL PDF. Come potrete vedere la scheda sarà divisa in tre colonne. Secondo il sorteggio al centro si trova Francesco Schittulli, a destra Emiliano e a sinistra tutti gli altri. La scheda è di colore verde con pantone tipografico “GREEN U”. Nel formato standard, suddivisa in quattro parti uguali, misura cm 41x+32. Le parti prima e seconda, iniziando da sinistra, contengono gli spazi necessari per riprodurre, verticalmente ed in misura omogenea, i contrassegni accanto al rettangolo contenente il nominativo del candidato alla carica di presidente della giunta posto geometricamente in posizione centrale rispetto ai contrassegni medesimi. Sulla destra è stampata accanto a ciascun contrassegno una riga per l’espressione di una preferenza per un candidato alla carica di consigliere regionale della lista votata. 

I contrassegni da riprodurre in ciascuna parte non possono essere, complessivamente, in numero superiore a nove. Le parti terza e quarta vengono utilizzate secondo gli stessi criteri previsti per le parti prima e seconda. In caso di necessità, si farà ricorso alle parti quinta e sesta e ad eventuali parti successive sufficienti per la stampa di tutti i candidati e dei rispettivi contrassegni ammessi. Qualora in uno spazio debba riprodursi il nominativo di un unico candidato alla carica di presidente della giunta collegato a più di 9 liste circoscrizionali, l’altezza della scheda dovrà essere opportunamente aumentata, per consentire la stampa di tutti i contrassegni nello stesso spazio. In ogni caso, i contrassegni da riprodurre accanto al nominativo del candidato alla carica di presidente della giunta devono essere contenuti nel medesimo spazio. I nominativi dei candidati alla carica di presidente della giunta, sono disposti, sulla scheda, secondo l’ordine risultato dal sorteggio compiuto dall’Ufficio Centrale Regionale ed avente efficacia per tutte le circoscrizioni elettorali della Regione.

I contrassegni di ciascuna lista circoscrizionale ad essi collegati devono essere disposti secondo l’ordine definitivo del sorteggio compiuto dall’Ufficio Centrale Regionale e comunicato a ciascun Ufficio centrale circoscrizionale. Qualora per una circoscrizione elettorale non sia stata presentata o ammessa una lista di candidati per la carica di consigliere regionale facente parte di un gruppo comunque costituito a livello regionale, non dovrà procedersi, alla stampa del contrassegno di detta lista. Pertanto, rimarrà bianco lo spazio residuo posto alla destra del rettangolo contenente il nominativo del candidato alla carica di presidente della giunta regionale, ove non ci fossero altre liste collegate al medesimo candidato presidente; mentre, si proseguirà con l’indicazione del contrassegno che sussegue, ove la lista risulti in coalizione con altre. La scheda deve essere piegata, a cura dell’elettore, verticalmente in modo che la prima parte ricada sulla seconda, il tutto sulla terza e successivamente sulla quarta ed eventualmente sulla quinta e sulla sesta e su quelle successive, seguendo il verso delle pieghe verticali equidistanti fra loro. La scheda così piegata dev’essere ripiegata orizzontalmente a metà, in modo da lasciare esternamente la parte stampata con le indicazioni di rito.