PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

«Se, ancora una volta, l’On.Pelillo è costretto fare pubblico elogio al candidato di Forza Italia per la Presidenza della Provincia di Taranto, Martino Tamburrano e a tentare di sminuire la caratura di Gianfranco Lopane, candidato Presidente di tutto il centrosinistra jonico, nonché Sindaco PD di Laterza, significa che oramai ha deciso di tentarle tutte per sovvertire il risultato del confronto politico nel centrosinistra regionale.» Lo dichiara in una nota Maurizio Baccaro, per il Coordinamento provinciale SEL, che aggiunge: «Un risultato che ha visto soccombenti le sue teorie in favore delle larghe intese con Forza Italia e ha prodotto la chiara presa di posizione di tutti i soggetti della coalizione contro questa snaturata ipotesi.

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

Sottolineo la gravità di questo tipo di affermazioni a pochi giorni dal voto che i consiglieri comunali e i Sindaci esprimeranno domenica 28 – prosegue Baccaro, e richiamo tutti al rispetto del ruolo che i cittadini ci hanno attribuito attraverso il loro voto. Non ricordo nessuno nel centrosinistra che abbia mai dichiarato, prima delle elezioni, l’intenzione di voler cancellare la coalizione con la quale si candidava per fare le alleanze con Forza Italia.

Per tanto, se dovesse esserci qualcuno che vuole votare per Tamburrano, come sembra oramai apertamente auspicare l’On.Pelillo, lo dichiari e si assuma pubblicamente le proprie responsabilità di fronte a chi ha votato il suo Partito in contrapposizione a quello del Sindaco di Massafra.

Se Michele Pelillo, non ritiene un candidato del suo Partito sufficientemente rappresentativo delle sue idee ma si sente ben garantito da un candidato di Forza Italia come Martino Tamburrano – afferma Baccaro, o ha sbagliato la sua collocazione politica oppure ritiene che il centrosinistra non abbia più motivo di esistere e il suo PD si può alleare con la destra. Peccato che per entrambe le opzioni ha dimenticato di consultare gli elettori del centrosinistra.

Non basta aver fatto una vergognosa Legge sulle province che impedisce ai cittadini di votare direttamente, per raggirare il voto con il quale i Consiglieri e i Sindaci, sono stati eletti in un campo ben preciso.

Noi di SEL – chiarisce Baccaro – voteremo compatti per Lopane Presidente, chiedo al PD e a tutte le forze politiche del centrosinistra di garantire la stessa scelta nel pieno rispetto del mandato elettorale ricevuto dai cittadini. A mio avviso, chi vuole fare le larghe intese ha il dovere di dimettersi e chiedere il consenso sulla propria scelta ai cittadini attraverso il voto.

Fare accordi sottobanco mentre si finge di contrastarsi nelle piazze è una politica che svilisce la democrazia e svuota di significato il voto dei cittadini. SEL – conclude Maurizio Baccaro, si ribella a questo modo di fare e non consentirà a nessuno di organizzare il funerale al centrosinistra, da qualche stanza di Partito, mentre questo è vivo e vegeto nel senso comune di una parte rilevante del Paese

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802