Sabato prossimo l’Ebola arriva a Castellaneta, non sotto forma del micidiale virus che sta seminando morte in Africa e preoccupando i sistemi sanitari di tutte le nazioni del mondo, ma invece con un seminario di studi internazionale promosso dall’associazione di volontariato “Opera Don Bonifacio Azione Verde” Onlus.

“Ebola: cosa il mondo non deve fare … il caso Nigeria”: questo è il suggestivo titolo del seminario internazionale che sabato prossimo, 15 novembre, a partire dalle ore 9.00 nell’Aula Convegni del Presidio Ospedaliero di Castellaneta vedrà confrontarsi esperti di chiara fama e istituzioni politiche e sanitarie.

L’iniziativa rientra nel programma (www.csvtaranto.it) della X Rassegna provinciale del Volontariato e della Solidarietà, la più importante iniziativa organizzata annualmente dal Centro Servizi Volontariato Taranto che, con lo cui slogan “La comunità al centro”, sino a tutte le prossime festività natalizie animerà i quartieri di Taranto e alcuni centri della provincia tra i quali, appunto, Castellaneta.

L’idea del seminario, infatti, è quella di illustrare la situazione in Nigeria, una delle nazioni africane più colpite da Ebola, ma non per “sentito dire”, ma direttamente dalle testimonianze di due ambasciatori della Nigeria, Eric Tonye Aworabhi in Italia e Francis Chukwuemeka Okeke presso la Santa Sede, e, soprattutto, dalla viva voce dei medici e dei volontari di “Azione Verde” che sono stati in Nigeria; in questo paese africano, infatti, “Opera Don Bonifacio Azione Verde” Onlus è impegnata da anni in diversi progetti per la realizzazioni di strutture sanitarie e scolastiche e, inoltre, per l’adozione a distanza di bambini, iniziative presentate al convegno da Giuseppe Venezia, reverendo Ifeany Boniface Duru e Rosaria Propato, rispettivamente presidente, padre fondatore e direttore generale di “Opera Don Bonifacio Azione Verde”.

L’aspetto sanitario della “emergenza Ebola” sarà invece illustrato da Tiziana Iacovazzi di “Medici senza Frontiere”, Vincenzo Costigliola, presidente dell’EMA (European Medical Association) di Bruxelles, Pino Annunziata, senior consultant dell’International Center for Migration Health and Development di Ginevra, e Francesco Resta, direttore dell’UOC Malattie Infettive ASL Taranto.

Particolarmente qualificato il parterre istituzionale che sarà presente al seminario: Carlo Martello, presidente Centro Servizi Volontariato Taranto, On. Michele Pelillo, consigliere regionale Michele Mazzarano, Michele Lonoce, direttore sanitario P.O. di Castellaneta, Cosimo Nume, presidente Ordine dei Medici Taranto, Giovanni Gugliotti, sindaco di Castellaneta, Annarita D’Ettorre, assessore Cultura Comune di Castellaneta, Gaetano Tarasco, sindaco di Palagiano e direttore Pronto soccorso Ospedale di Castellaneta, e Maria Grazia Mellone, consigliere comunale con Delega alla Cultura di Palagiano.