Pubblicità in concessione a Google

Nei giorni scorsi si è riunito il coordinamento cittadino del Circolo del Partito Democratico di Grottaglie per analizzare il voto delle amministrative.

Pubblicità in concessione a Google

Il dibattito è stato aperto dalla relazione del Segretario cittadino Francesco Montedoro il quale ha voluto ringraziare innanzitutto i candidati della lista Pd, tutti coloro che hanno dato il loro contributo e soprattutto Alfredo Traversa, il candidato sindaco della coalizione “Grottaglie Domani un’altra Storia” per come si è speso, dando tutto sé stesso, nello spiegare il nuovo progetto proposto .

Successivamente sono state analizzate le cause che hanno portato alla sconfitta elettorale.

La convinzione è che la coalizione ha avuto poco tempo per far arrivare alla città le ragioni e le proposte presentate.

“Una tornata impegnativa come quella delle amministrative ha bisogno di essere preparata, definita e assimilata in tempi non certamente stretti per essere presentata alla città e questo non è stato possibile per quella mancanza di unità del centrosinistra grottagliese che proviene da lontano. Grottaglie Domani è stato un progetto ambizioso ed entusiasmante per le compagini che lo hanno costituito e soprattutto per Alfredo Traversa che secondo noi era il candidato giusto per guidare la città in questo momento storico. Purtroppo non siamo riusciti a far percepire e diffondere tra i cittadini la nostra alternativa all’attuale Sindaco e la città ha premiato la continuità seppur con i deficit amministrativi e politici che noi abbiamo denunciato ed esposto in campagna elettorale.

“A queste difficoltà organizzative”, continua Montedoro, “si deve aggiungere l’alta percentuale di astensionismo che è davvero preoccupante per una tornata come quella delle amministrative locali, soprattutto in una città come Grottaglie da sempre pronta al voto. Tuttavia come Partito Democratico ci possiamo ritenere soddisfatti del risultato della lista che è risultata la terza in assoluto su diciotto liste che si sono presentate e questo significa che il Circolo è vivo e fortemente intenzionato a proseguire la sua strada per costruire un’altra Storia nel rapporto con i suoi elettori e con i cittadini”.

Il Segretario Montedoro, come è giusto che sia dopo una sconfitta elettorale,ha rimesso nelle mani della Direzione cittadina la sua carica “perché quando una squadra perde è naturale che il primo responsabile è l’allenatore”, ma i dirigenti locali hanno voluto rinnovare la fiducia al Segretario affinchè possa  traghettare il Circolo verso i Congressi che si svolgeranno nel mese di novembre e dicembre prossimi.

La Segreteria cittadina inoltre, nei giorni passati, aveva incontrato i candidati della lista Pd, compresi gli eletti in pectore. Un gruppo che fa ben sperare per il futuro del Circolo e che oltre a ringraziare  il Segretario Francesco Montedoro e la sua squadra per il difficile  lavoro svolto, ha dato ampia e completa disponibilità a collaborare e lavorare per riorganizzare il Partito Democratico nella nostra città e non solo.

Allora, anche per la sezione del PD di Grottaglie “Un’altra storia”  ha inizio con più forza e convinzione di prima.

Nuove risorse e risorse competenti del passato si sono unite per delineare nuovi percorsi di opposizione, ma soprattutto per proseguire con la logica di inclusività e attenzione a quei temi particolarmente sentiti quali il lavoro, la salute, l’ambiente e il sociale.

In questi mesi importante è stato il lavoro sinergico delle risorse della sezione  PD grottagliese che ha saputo difendere gli ideali e la passione politica al di là delle imposizioni.

La resilienza non è solo una voce del PNRR ma è il pilastro su cui si reggerà il PD di Grottaglie del futuro.

Pubblicità in concessione a Google