Primarie 2020 in Puglia: Ecco come si vota. Chi può votare. I Seggi

3695
Pubblicità in concessione a Google

Domenica 12 gennaio il Centrosinistra ha organizzato le Primarie in Puglia per scegliere, democraticamente, il candidato alla Presidenza della Regione.

Pubblicità in concessione a Google

Chi può votare

I cittadini italiani iscritti alle liste elettorali possono votare portando con sé un documento di riconoscimento, e il contributo di almeno 1 euro.

I candidati

Fabiano Amati, Elena Gentile, Michele Emiliano e Leonardo Palmisano.

Allettati, ragazzi tra i 16 e 18 anni e fuori sede

Gli allettati, le ragazze e i ragazzi di età compresa fra 16 e 18 anni e coloro che voteranno in altro comune devono pre iscriversi QUI.

Seggio per le Primarie a Taranto e Provincia

Luogo

Avetrana

via vittorio emanuele 19-AULA CONSILIARE

Carosino

via cavour angolo piazza vittorio emanuele-SEZ PD

Castellaneta

aula consiliare

Crispiano

via tevere 5-LOCALE

Faggiano

via scanderberg- AULA CONSILIARE

Fragagnano

VIA CESARE BATTISTI- AULA CONSILIARE

Ginosa

VIA TEMPIO 16

GINOSA MARINA

VIALE TRIESTE SNC-LOCALE

Grottaglie

VIA DELLE TORRI-PIAZZA MERCATO

Laterza

CITTADELLA DELLA CULTURA VIA CESARE BATTISTI

Leporano

VIA OBERDAN 36 SEDE PD

Lizzano

PIAZZA MATTEOTTI-SEDE PD

Manduria

VIA XX SETTEMBRE LOCALE/GAZEBO

Martina Franca CENTRO

centro polivalente quarteiere carmine contrada

MARTINA FRANCA MOTOLESE

contrada motolese ex scuola

Maruggio

locali di via adua

Massafra

CORSO ITALIA N. 30-LOCALE

Monteiasi

PIAZZA MARIA IMMACOLATA 5 SEDE PD

Montemesola

PIAZZA 4 NOVEMBRE- CENTRO POLIVALENTE

Monteparano

PIAZZA CASTELLO- SEDE PD

Mottola

PIAZZA xx SETTEMBRE SEZ PD

Palagianello

AULA CONSILIARE VIA M.D’AZEGLIO

Palagiano

LOCALI VECCHIO COMUNE-PIAZZA VITTORIO VENETO

Pulsano

VIA TRIESTE ang.VIA VITTORIO EMANUELE- EX REFETTORIO CONVENTO

Roccaforzata

AULA CONSILIARE VIA GIOVANNI XXlll 8

San Giorgio Ionico

PIAZZA DON LUIGI STURZO-ISOLA VERDE

San Marzano di San Giuseppe

PIAZZA MILITE IGNOTO-SEZ PD

Sava

PIAZZA SAN GIOVANNI-LOCALE

Statte

CENTRO SOCIALE(STRUTTURA COMUNALE)-VIA CASTELLO

Taranto Paolo VI

SEDE CIRCOSCRIZIONE-via Sommovigo s.n

Taranto Tamburi – Lido Azzurro

SEDE CIRCOSCRIZIONE-piazza De Amicis

Taranto Borgo

GAZEBO BORGO DA DEFINIRE

Taranto LAMA

VIA LAMA 257

Taranto Montegranaro – Salinella

SEDE CIRCOSCRIZIONE- VIA ROMAGNA 40/48

Taranto Talsano

SEDE CIRCOSCRIZIONE-C.so Vittorio Emanuele II, 72

Taranto Tre Carrare – Solito

SEDE CIRCOSCRIZIONE-VIA VENEZIA ang VIA FIUME

Torricella

PIAZZA UMBERTO l

 

Altri seggi in Regione

 

Regolamento delle Primarie in Puglia

Art. 1 – Data di svolgimento delle Primarie di coalizione

Le Primarie di coalizione si svolgeranno domenica 12 gennaio 2020 dalle ore 8:00 alle ore 20:00.

Art.2 – Comitato Organizzatore

La coalizione istituisce entro 30 ottobre 2019 il Comitato Organizzatore delle Primarie, composto da un rappresentante per ciascuna forza politica e partitica aderente al tavolo del centrosinistra che si impegna a presentare una propria lista ovvero in coalizione alle prossime elezioni regionali del 2020, al quale potrà aggiungersi successivamente, senza diritto di voto, un rappresentante per ciascun candidato. Il Comitato Organizzatore per garantire una massima rappresentanza valuterà le richieste di partecipazione al tavolo fatte da associazioni maggiormente rappresentative sul territorio regionale.

Il Comitato Organizzatore:

a) sovrintende allo svolgimento delle Primarie;
b) vigila sul rispetto delle norme del presente Regolamento e denuncia alla Commissione di Garanzia eventuali violazioni riscontrate;
c) accerta la sussistenza dei requisiti di ammissione delle candidature, anche alla luce delle disposizioni dei Codici Etici dei partiti e movimenti, allegati al presente Regolamento, nonché il numero e la regolarità delle firme di sottoscrizione raccolte dai candidati;
d) pubblica sui siti dei partiti e movimenti della coalizione, le decisioni adottate dal Comitato Organizzatore e dalla Commissione di Garanzia; la modulistica approntata per la presentazione delle candidature e per la raccolta delle firme; le disposizioni relative allo svolgimento delle operazioni di voto e di scrutinio; l’elenco dei candidati ammessi alle Primarie e le motivazioni della eventuale esclusione di taluni candidati; la mappa dei seggi (anche su indicazione dei responsabili provinciali dei partiti e movimenti);
e) nomina i presidenti di seggio e gli scrutatori, in numero non inferiori a 2 per ciascun seggio di norma in misura paritetica sul territorio.
f) stabilisce le modalità con le quali i candidati possono nominare un proprio rappresentante all’interno di ciascun seggio;
g) raccoglie i risultati dello scrutinio a mezzo fax, email o sms (salvo verifica successiva dei verbali delle operazioni di voto in originale) trasmessi dai presidenti dei seggi, nonché i contributi versati dai partecipanti al voto;
h) proclama, a seguito dei risultati conseguiti, il vincitore delle Primarie;
i) dispone e approva, entro il 31.01.2020, apposito rendiconto dei contributi volontari raccolti e delle spese sostenute durante le Primarie, rendendolo pubblico mediante affissione sui siti dei partiti, movimenti e liste della coalizione; j) istituisce sub-comitati in ognuna delle sei province, con compiti meramente esecutivi;
k) predispone quanto altro necessario per il regolare svolgimento delle Primarie.

L’incarico di componente del Comitato Organizzatore è incompatibile con quello di candidato e di componente della Commissione di Garanzia.
Il Comitato Organizzatore adotta le proprie decisioni a maggioranza.

Art. 3 – Commissione di Garanzia

La coalizione istituisce entro il 30 ottobre 2019 la Commissione di Garanzia delle

Primarie, composta con gli stessi criteri del Comitato Organizzatore.

La Commissione di Garanzia decide, entro le 48 ore successive al deposito di formale ricorso: a) sulle violazioni delle norme del presente Regolamento; b) sull’esito delle Primarie.
I ricorsi di cui alla lettera b) possono essere presentati entro 48 ore dalla proclamazione dell’eletto.

La Commissione di Garanzia adotta le proprie decisioni a maggioranza.
L’incarico di componente della Commissione di Garanzia è incompatibile con quello di candidato.

Art. 4– Presentazione delle candidature

Possono presentare proposta di candidatura alle Primarie per la carica di Presidente della Regione Puglia, le cittadine ed i cittadini in possesso dei requisiti di legge che li rendano eleggibili a tale carica; che abbiano sottoscritto la carta di intenti della coalizione di centrosinistra ed accettato le norme del presente Regolamento; che non risultino incandidabili alla luce delle disposizioni dei Codici Etici allegati.

Le proposte di candidatura devono pervenire entro le ore 18,00 del 9 novembre 2019 al Comitato Organizzatore (Bari – Via Re David 15), il quale le approva o le respinge, con decisione motivata, entro i cinque giorni successivi.
Le proposte di candidatura approvate dovranno essere successivamente supportate dalle firme dei sottoscrittori, da depositarsi presso il Comitato Organizzatore, entro le ore 18,00 del 9 novembre 2019 in numero non inferiore a 5.000.

In ciascuna provincia dovrà essere raccolto almeno il 10% del numero complessivo di firme sopra specificato.

Ogni sottoscrittore non può sostenere più di una candidatura. Le sottoscrizioni, da raccogliersi nel periodo compreso tra il 30 ottobre 2019 e il 10 novembre 2019 dovranno essere autenticate nei modi di legge o, comunque, “convalidate” mediante la firma di un parlamentare europeo o nazionale, di un assessore o consigliere regionale, provinciale o comunale, o dal segretario cittadino di uno dei soggetti politici componenti il Comitato Promotore, nei rispettivi territori.

Il Comitato Organizzatore delle Primarie ammette definitivamente le candidature supportate dal numero di firme richiesto, raccolte nei modi e nei termini previsti dal presente Regolamento, entro 11 novembre 2019

Il Comitato Organizzatore stabilisce, successivamente, mediante sorteggio da effettuarsi alla presenza dei candidati o di un loro delegato, il numero d’ordine da assegnare sulla scheda a ciascun candidato.

Il Governatore uscente che intende ricandidarsi non necessita di raccolta firme ma sarà candidato di diritto.

Art 5 –Modalità della campagna elettorale

Il materiale di promozione delle candidature sarà improntato alla massima sobrietà e in nessun caso potrà contenere frasi, immagini, slogan, tesi a svantaggiare direttamente o indirettamente gli altri candidati.
I candidati si faranno carico di corrispondere preventivamente le somme per l’organizzazione delle stesse che sarà decisa successivamente dal Comitato Organizzatore.

Art. 6 – Elettorato attivo

Possono esprimere il proprio voto nelle Primarie tutte le cittadine e i cittadini italiani, dell’Unione Europea o di altri paesi extra europei (purchè in possesso di permesso di soggiorno) residenti nei comuni pugliesi, che abbiano compiuto sedici anni entro il 31 dicembre 2019 che dichiarino di riconoscersi nella proposta politico-programmatica della coalizione di centrosinistra e che accettino di essere registrati (cognome, nome, domicilio, cell. indirizzo email) al momento del voto, nell’albo pubblico delle elettrici e degli elettori del centrosinistra, versando almeno 1 euro a titolo di contributo per le spese organizzative. Per esercitare il diritto di voto dovranno esibire un valido documento d’identità e, se possessori, la tessera elettorale.

Il diritto di voto potrà essere esercitato esclusivamente nel seggio di pertinenza, individuato alla luce della residenza attestata sul documento d’identità.
Potranno inoltre partecipare al voto gli studenti fuorisede iscritti nelle Università pugliesi e gli studenti pugliesi che studiano fuori Puglia. Costoro dovranno esibire un documento che attesti l’iscrizione all’Università.

Gli studenti fuorisede, i migranti e i sedicenni devono registrarsi entro 3 giorni prima del voto attraverso piattaforma web appositamente predisposta dal comitato organizzatore.

Art. 7 – Seggi elettorali

I seggi saranno allocati in ogni comune della regione, in ogni municipio/circoscrizione delle città capoluogo, in ogni frazione che superi i 1000 abitanti, in numero congruo a promuovere un’ampia partecipazione al voto.
All’interno e all’esterno del seggio non dovranno essere affissi manifesti di candidati né manifesti o bandiere di partito.

All’interno del seggio potranno sostare esclusivamente i componenti del seggio ed i rappresentanti dei candidati.
I componenti del seggio potranno votare nel seggio dove esercitano la loro funzione. Il Presidente del seggio attribuirà le funzioni di segretario ad uno degli scrutatori. Il Presidente del seggio è responsabile dei contributi versati dagli elettori al momento del voto.

Art. 8 – Operazioni di voto e scrutinio

Prima dell’inizio delle operazioni di voto, le schede dovranno essere vidimate dal Presidente e da almeno 2 scrutatori.
Le operazioni di voto avranno luogo dalle ore 08.00 alle ore 20.00 di domenica 12 gennaio 2020

L’elettore potrà esprimere un’unica preferenza, tracciando una croce in corrispondenza del candidato prescelto.
Terminate le operazioni di voto, avrà inizio lo scrutinio delle schede, il cui esito dovrà essere riportato nel verbale di seggio.

Tale verbale, sottoscritto dal Presidente e da tutti i componenti del seggio, dovrà essere immediatamente trasmesso a mezzo fax o email al Comitato Organizzatore delle Primarie e consegnato in originale a detto Comitato entro le ore 17,00 di lunedì 13 gennaio 2020 unitamente ai contributi in denaro raccolti.

Art. 9 – Proclamazione dell’eletto

a) Le elezioni Primarie si svolgono a turno unico.
Sarà, pertanto, proclamato candidato ufficiale della coalizione di centrosinistra alla Presidenza delle Regione Puglia, chi avrà ottenuto il maggior numero complessivo di voti validi.
b) i candidati alle elezioni primarie si impegnano a sostenere pubblicamente il candidato vincitore nelle successive elezioni regionali.

Art. 10 – Rinvio normativo generale

Per tutto quanto non espressamente previsto dal Regolamento, si rimanda alla normativa nazionale, generale o specificamente elettorale.

Pubblicità in concessione a Google