In merito alla vicenda dei trasportatori dell’Ilva, ho evidenziato il problema ai commissari della società e prospettato loro la necessità che ci sia subito un confronto per chiarire la situazione.” È quanto dichiarato dal deputato del Pd Ludovico Vico, componente della commissione Attività produttive della Camera, in seguito all’incontro avuto con i commissari Ilva.

“I commissari Ilva – prosegue il parlamentare ionico – hanno manifestato ampia disponibilità in proposito e penso che non appena la richiesta sarà formalizzata, l’incontro avverrà nel giro di brevissimo tempo. Con i commissari si dovrà affrontare il modo con cui dare risposte ai trasportatori in ordine allo scaduto e al pagamento delle fatture correnti. È noto che tra i trasportatori Ilva si è riaccesa la protesta dopo che il giudice del Tribunale di Milano delegato all’amministrazione straordinaria di Ilva non ha riconosciuto a questa categoria la prededuzione dei loro crediti riferiti al periodo antecedente l’amministrazione straordinaria.

Ribadisco che a favore dei trasportatori c’è una norma di legge del Parlamento che stabilisce che questa categoria abbia la prededuzione dei crediti e ora troveremo le forme affinché questa norma sia ulteriormente esplicitata e quindi applicata. Nel frattempo, è opportuno che i trasportatori, al pari dell’indotto, abbiano una serie di rassicurazioni e perciò, auspico questo confronto con i commissari, di cui prendo atto della disponibilità.

Così come prendo atto – conclude l’On. Vico – che l’amministrazione straordinaria di Ilva non si opporrà se, come pare avverrà, i trasportatori impugneranno al Tribunale di Milano il provvedimento del giudice relativo alla loro esclusione della prededuzione“.