In Puglia concorso straordinario per l’aperture di nuove farmacie

Lo rende noto il consigliere regionale Cosimo Borraccino, Presidente della II Commissione (Affari Generali e Personale) Regione Puglia che lo definisce: «Un’occasione importante da non lasciarsi sfuggire per i tanti laureati in farmacia.

In Puglia – spiega l’esponente ionico di Sinistra Italiana – è stato approvato il 2° interpello per 85 nuove sedi.
La storia: a seguito del concorso iniziale del 2013 per 188 sedi vacanti, per via di rinunce, di ricorsi e di procedure inappropriate o non ritenute valide dalla commissione valutatrice regionale, sono state assegnate in via definitiva circa un centinaio di sedi rispetto a quei posti iniziali.
Quindi ad oggi ci sono ancora 85 sedi vacanti e non assegnate che adesso, mediante questo bando, vengono di nuovo messe a concorso in tutta la regione Puglia.
Le sedi disponibili sono:

Per la provincia di Bari : Alberobello (1), Altamura (4), Bitetto (2), Bitonto(1), Cassano Murge(1), Cellamare(1), Corato(1), Gioia del Colle(1), Gravina di Puglia(1), Modugno (2), Monopoli (2), Noci(1), Palo del Colle (2), Polignano a Mare(1), Ruvo di Puglia(2).

Per la BAT: Andria (6), Barletta (2), Bisceglie (2), Trani (2)

Per la provincia di Brindisi: Brindisi (3), Carovigno(1), Francavilla Fontana(1), Oria(1), Ostuni(1), San Pancrazio Salentino(1), San Vito dei Normann(1), Torchiarolo(1), Torre Santa Susanna,(1) Villa Castelli(1).

Per la provincia di Foggia:Celle di San Vito (1), Carapelle(1), Cerignola (2), Manfredonia(1), San Severo(1), Stornara(1), Stornarella(1), Torremaggiore (1).

Per la provincia di Lecce: Lecce (2), Alezio(1), Cavallino(1), Corigliano D’Otranto(1), Corsano(1), Lizzanello(1), Maglie(1), Matino(1), Monteroni(1), Nard(1), Neviano(1), Otranto(1), Parabita(1), Racale(1), Salice Salentino,(1) San Cesario di Lecce(1), Santa Cesarea Terme(1).

Per la provincia di Taranto: Crispiano(1), Fragagnano(1), Lizzano(1), Manduria(1), Martina Franca(2), Maruggio(1), Massafra (2), Pulsano(1), San Marzano di San Giuseppe(1).

Le procedure partiranno dal 15 gennaio 2017 e dureranno fino al 20 gennaio 2017.

La delibera è stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia numero 147 del 22.12.2016