Tra le mete più affascinanti per trascorrere le vacanze estive c’è senz’altro la Puglia.

La varietà dei paesaggi, la straordinaria bellezza del territorio dal mare alle coste fino ai paesaggi più interni, le isole, l’immenso patrimonio artistico e culturale, le specialità enogastronomiche: tutte ricchezze che hanno portato a considerare la Puglia tra le Regioni più belle del mondo e uno tra i migliori luoghi dove trascorrere le vacanze.

La Puglia sulle prime pagine di National Geographic, Lonely Planet e New York Times

La regione è stata portata alla ribalta mediatica, all’attenzione e all’interesse sia nazionale che internazionale anche dalle menzioni ottenute su National Geographic, Lonely Planet e New York Times; sede di tre siti Patrimonio dell’Unesco (Castel del Monte, i Trulli di Alberobello e il Santuario di San Michele Arcangelo a Monte Sant’Angelo), Il Museo Archeologico Nazionale di Taranto tra i più importanti d’Italia, le eccellenze della gastronomia, i numerosi eventi musicali e artistici organizzati (tra i più importanti La Notte della Taranta e il Medimex), le tante testimonianze di Vip che ne testimoniano l’accoglienza e la bellezza scegliendo di trascorre in Puglia le vacanze (tra i tanti: Madonna, Vasco Rossi) o di celebrare il proprio matrimonio (attori, calciatori, ereditiere e ricchi indiani) o ancora di investire aprendo un’attività ricettiva (come di recente ha annunciato Raoul Bova).

Tra le regioni più costose

Scegliere di trascorrere le vacanze in Puglia si rivela quindi un’esperienza unica e assolutamente imperdibile. C’è da rimarcare però che proprio nel periodo estivo, la Puglia si rivela una delle regioni più costose in cui alloggiare, e in specifico ha i costi più alti tra le regioni meridionali. Una soluzione interessante può essere quella di scegliere le case vacanze, cosi da poter godere meglio queste bellissime mete oppure approfittare del mese di vacanza gratis offerto dalla località di Biccari.

Le destinazioni più ricercate

Le destinazioni sono varie, Salento, Gargano, Valle d’Itria, così come sono vari i costi.

Le varie province infatti, fanno però evidenziare tra loro notevoli differenze dei costi degli alloggi; si stima una spesa media di € 143,00 al giorno in agosto.

Indicativamente l’area turistica più costosa della Puglia è il Salento, area che comprende le province di Lecce, Taranto e Brindisi, con il suo mare cristallino, le spiagge tra le più belle d’Italia, gli ulivi millenari e affascinanti grotte e gravine. Le più costose in assoluto sono Gallipoli, Maldive del Salento e Otranto, località di maggior richiamo estivo, seguite, in provincia di Bari, dalla splendida Polignano a Mare di Domenico Modugno con le scogliere a picco sul mare e Vieste, in provincia di Foggia, con le sue grotte, faraglioni e altissime e bianchissime falesie. Seguono poi altre località costiere disseminate lungo tutta la Regione e i pittoreschi borghi come Ostuni e Locorotondo.

Tuttavia i costi sono molto alti nel periodo estivo, in alta stagione soprattutto, periodo di maggiore affluenza in queste aree. Facendo quindi eccezione nell’alta stagione e in particolare nel mese di agosto, i prezzi si mostrano nettamente più contenuti nei mesi di bassa stagione e in particolare a settembre dove in località quali Gallipoli, Vieste e Punta Prosciutto csi può ottenere un risparmio di circa il 45%, e in particolare in località Torre dell’Orso, dove si può usufruire di un interessante risparmio di circa il 60% in bassa stagione.

Pur sembrando comunque abbastanza costosa, bisogna rimarcare che l’Italia è una tra le mete altrettanto preferite ma più conveniente delle vicine Spagna e Grecia.