Halloween è alle porte e il casinò online di Betway ha stilato un’interessante e approfondita guida ai festival più spaventosi del mondo.

La festa di Halloween infatti non è l’unico momento dell’anno che coinvolge maschere, creature mostruose ed esseri sovrannaturali. Esistono anche celebrazioni dalle tradizioni secolari, proprie del folklore di quel popolo.

Curiosi di sapere quali siano gli eventi più spettrali e paurosi in circolazione? Nella guida, pubblicata su L’Insider, è possibile cliccare sul Paese e scoprire le “spaventose” usanze del popolo in questione.

La Notte di Valpurga in Germania

Ogni anno in Germania la notte tra il 30 aprile e il primo maggio si celebra una delle feste più curiose del Paese, considerata alla stregua di un secondo Halloween.

Si tratta della Notte di Valpurga (Walpurgisnacht), una tradizione secolare omaggiata anche da molti letterati, da Goethe a Mann.

Secondo la tradizione durante quella notte le streghe uscivano dai loro rifugi per scatenarsi sulla cima più alta della catena montuosa dell’Harz, ovvero il monte Brocken, per poi ricongiungersi con il diavolo. La gente del posto si riuniva ogni 30 aprile per proteggersi con danze e offerte dalle streghe.

La leggenda narra che Santa Valpurga, monaca inglese vissuta in Germania, fosse in grado di proteggere i mortali dall’influenza malefica delle streghe, scacciandole.

Molti gli eventi organizzati in tutta la Germania che coinvolgono fino 10.000 partecipanti, la maggior parte travestiti da strega, che danzano e intonano canzoni popolari intorno ai falò, al ritmo dei tamburi. In programma anche eventi culturali, come la messa in scena del Faust sul monte Brocken.

Inoltre il Parco Nazionale dell’Harz per l’occasione presenta il sentiero “sentiero delle streghe”, dove si possono incontrare misteriose sagome di donne oppure inquietanti formazioni rocciose dai nomi altrettanto inquietanti come il pulpito dei diavoli o l’altare delle streghe.

I Krampus in Austria

La tradizione vuole che i Krampus, diavoli vestiti di pelle di pecora che indossano maschere demoniache, arrivino nella notte del 5 dicembre per punire i bambini che si sono comportati male. Si contrappongono a San Nicolò, che nella stessa notte porta doni ai bambini buoni.

Un’usanza molto sentita non solo in Austria, ma anche in Alto Adige e nel sud della Germania. Ad anticipare l’arrivo dei Krampus è il suono dei campanacci che portano legati alla vita.

La Fasnacht in Svizzera

In Svizzera la Fasnacht ha inizio alle 4 del mattino del lunedì dopo il Mercoledì delle Ceneri quando le persone vengono svegliate dal suono di tamburini e ottavini.

A Basilea le strade sono animate da oltre cento Schnitzelbänggler (cantastorie) e musicisti che sfilano con maschere intimidatorie e costumi voluminosi. Per l’occasione svariate lanterne di carta illuminano le strade pervase dalle melodie.