“Il futuro riservato dalla Regione Puglia all’aeroporto di Grottaglie è ben chiaro. 
Anzi, si può parlare di presente anche rispetto alle cose più volte pubblicamente evidenziate dal Presidente Emiliano oltre che dal sottoscritto anche nel corso dell’iniziativa tenutasi a Taranto presso il Salone degli specchi del Comune il 3 agosto 2019 alla presenza dei sindaci e dei consiglieri regionali. Non è cambiato nulla.”
Cosi Mino Borraccino intervenendo sui lavori presso il Marcello Arlotta.

Ripresi i lavori per pista di rullaggio e piazzale sosta aeromobili

“Nello scalo, infatti, su autorizzazione della Prefettura, così come si evince dalla documentazione fotografica allegata sono già ripresi già da una settimana i lavori di adeguamento e potenziamento delle infrastrutture di volo. 
In particolar modo, sono in corso i  lavori di realizzazione della via di rullaggio e di ampliamento del piazzale di sosta degli aeromobili. 
Inoltre è in corso l’attività progettuale relativa al riassetto funzionale dell’attuale aerostazione passeggeri che a breve si procederà con gara d’appalto per realizzare i lavori con i  7 milioni di euro messi a disposizione dalla Regione (Assessorato allo Sviluppo Economico) per il completo rifacimento del terminal passeggeri.
Per quanto riguarda invece i futuri assetti economici della Società Aeroporti di Puglia, trai quali anche una possibile quotazione in Borsa, è opportuno ribadire che le strategie disegnate riguardano uno scenario a lungo termine, tipico delle concessioni di infrastrutture aeroportuali, con orizzonte temporale abbastanza ampio, che ovviamente le stesse necessitano di una rimodulazione che tenga conto del particolare contesto determinato a livello globale dalla pandemia Covid-19.”
E’ quanto informa l’assessore regionale Borraccino.