Grottaglie insieme a Noicattaro, Casamassima, Rutigliano, Turi, Mola di Bari e Castellaneta per una svolta storica: “Nasce la Rete dei Comuni dell’Uva da Tavola”. Sindaco D’Alò firma il protocollo. “Buyer dagli Emirati Arabi”

Carlo Caprino raggiunge telefonicamente il sindaco per un commento su una firma che potrebbe definirsi storica e preannunciare finalmente una svolta in un settore determinante per l'economia cittadina

15028
Pubblicità in concessione a Google

“Questa mattina, a Noicattaro, insieme ai Sindaci dei comuni di Casamassima, Rutigliano, Turi, Mola di Bari e Castellaneta abbiamo sottoscritto il protocollo d’intesa per la creazione della Rete dei Comuni dell’uva da tavola.” E’ quanto comunica Ciro D’Alò intervenendo a margine dell’evento avvenuto questa mattina.

Pubblicità in concessione a Google

“La rete si occuperà di che valorizzare l’uva da tavola e i suoi territori.” Informa D’Alò.

Buyer dagli Emirati Arabi

Presenti questa mattina buyer, giornalisti e blogger provenienti da diversi Paesi europei e dagli Emirati Arabi, oltre ad una delegazione arrivata dalla Cina, guidata dal presidente dell’Associazione Nazionale dei produttori di uva da tavola della Repubblica Popolare Cinese.

Una firma che potrebbe definirsi storica e preannunciare finalmente una svolta in un settore determinante per l’economia cittadina.

Pubblicità in concessione a Google