A poche ore dalla chiusura dei termini dell’avviso pubblico per il reclutamento del personale volontario da impiegare per lo screening a studenti e lavoratori del mondo della scuola, sono pervenute ben 37 candidature.

Desidero esprimere il mio ringraziamento a tutto il personale sanitario che, nonostante il periodo di forte stress lavorativo, ha deciso di impiegare gratuitamente un po’ del proprio tempo libero per la collettività – dichiara il Sindaco Antonello Denuzzograzie al loro impegno potremo realizzare uno screening di studenti e personale scolastico per permettere una ripartenza in piena sicurezza delle attività didattiche in presenza.

Si passa ora alla fase operativa che avverrà in stretta collaborazione con la ASL di Brindisi.

Giovedì 7 gennaio alle 15.30 tutti i volontari sono stati convocati a Castello Imperiali per un incontro formativo tenuto dal dott. Massimo Giotta della ASL di Brindisi. Intanto, si sta procedendo alla formazione delle équipe operative e all’organizzazione dei turni di lavoro con il coordinamento del dott. Donato Sardano.

Riteniamo che sia corretto avviare i test contestualmente al ritorno a scuola – prosegue il Sindaco – in questa maniera avremo una istantanea della situazione nel preciso momento della ripresa delle attività in classe.

Si comincerà con gli studenti della scuola secondaria di primo grado. I test saranno effettuati presso il Palazzetto dello Sport a partire dall’8 gennaio.

Nelle prossime ore saranno fornite indicazioni operative alle famiglie.

Si tratta di una macchina organizzativa complessa, ma la Città sta dando prova di un forte senso di unità – conclude il Sindaco – questa prima fase di screening ci fornirà delle indicazioni preziose che ci consentiranno di far rientrare i nostri figli a scuola con maggiori certezze.