Ancora una volta torniamo a dare evidenza ad un malcostume tanto, troppo diffuso, che sembra non si riesca a sradicare in alcun modo.

Parliamo della deprecabile abitudine di alcuni cittadini di abbandonare i sacchetti dei rifiuti all’esterno dei cassonetti, incivile atto di menefreghismo che complici le temperature estive ed il proliferare di animali come topi e randagi crea problemi e disagio a chi ha la sfortuna di abitare vicino ai contenitori adibiti alla raccolta dei rifiuti.

Non è la prima volta che segnaliamo questi comportamenti incivili e temiamo non sarà neppure l’ultima, stante un malvezzo che sembra non lasciare immune nessuna zona di Grottaglie, dalla periferia al centro storico, dal quartiere delle ceramiche ai quartieri residenziali.

L’ennesima segnalazione, corredata da immagini più che eloquenti, ci giunge ancora una volta dal sig. Sergio Lulli che ci scrive: “È ora che si prendano provvedimenti! Ho chiamato anche il Comune di Grottaglie al Comando Vigili Urbani. Ho scoperto che oltre ai maleducati abitanti locali che abbandonano di tutto si sono aggiunti quello di Villa Castelli dato che il loro comune ha avviato il Porta a porta. Scriverò al comune per installare telecamere allo scopo di individuare gli illeciti. È certo il recupero economico dell’amministrazione comunale. ”

Ricordiamo ai nostri lettori che esistono regole precise per lo smaltimento dei rifiuti, sia per chiedere il ritiro di quelli ingombranti sia per depositare le buste nei cassonetti presenti nelle vie cittadine, ed il mancato rispetto di queste regole, oltre a contravvenire alle più elementari regole del vivere civile, espone i contravventori anche a pesanti sanzioni amministrative.