Mai utilizzare detersivo per pulire caffettiere e teiere: potrebbero compromettere

il sapore e la genuinità delle bevande. Per pulirne l’interno utilizzate solo acqua bollente, per l’esterno invece potete utilizzare acqua calda, sale grosso, limone. Nel caso di teiere e caffettiere d’argento, riempitele con una soluzione composta da 3 tazze di acqua e un cucchiaino da thè di borace. Dopo due ore lavate anche l’esterno con acqua calda saponata e una spazzola morbida. Un altro sistema consiste nell’immergerle in acqua calda e bicarbonato. Dopo 10 minuti svuotare, sciacquare e asciugare anche l’interno; se l’imboccatura fosse troppo stretta aiutatevi con un phon. Per gli attrezzi da cucina in legno utilizzate acqua calda e succo di limone. I taglieri di legno vanno strofinati in superficie con bicarbonato e succo di limone, sciacquati e asciugati al sole. Per pulire le ampolle e i contenitori dove avete tenuto dell’olio utilizzate acqua calda e sale grosso. infine per togliere dalle pentole depositi calcarei che neppure la lavastoviglie ha eliminato, fateci cuocere a lungo un po’ di bucce di patate.