SailGP

Una delegazione di SailGP, la più importante gara internazionale di catamarani che si svolgerà a Taranto nella prima settimana di giugno 2021, ha incontrato nei giorni scorsi i team di lavoro del Comune di Taranto e dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio,

per un primo ciclo di riunioni operative mirato a definire soprattutto le esigenze logistiche della manifestazione e a eseguire alcuni sopralluoghi sulle aree deputate a ospitare la competizione e gli attesi visitatori.

L’organizzazione dell’evento SailGP

La tappa tarantina di SailGP, organizzata dall’ente civico e che coinvolgerà stakeholder pubblici e privati locali, sarà segnata da numerose attività collaterali che si svolgeranno tra il porto e la città, per le quali è necessario prevedere con largo anticipo un protocollo molto sofisticato.

Il sindaco Rinaldo Melucci e il presidente Sergio Prete, presenti alla prima sessione di lavoro unitamente ai rappresentanti dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno per altro avviato le procedure propedeutiche all’insediamento di una vera e propria conferenza di servizi sul punto.

Esperienza sportiva e mediatica

«Nei giorni in cui verrà allestito il “race village” per le migliaia di ospiti e fan attesi, e soprattutto nelle giornate dedicate alle regate – il commento del primo cittadino ionico –, Taranto vivrà unesperienza sportiva e mediatica senza precedenti e dobbiamo fare in modo che nulla sia lasciato al caso.

Sarà uno spettacolo che riporterà la nostra capitale di mare dove merita nell’immaginario globale, il concretizzarsi dell’alternativa economica invocata da tempo dai cittadini.

Ci aspetta un duro lavoro, ma la competenza e la passione di funzionari e tecnici di tutte le istituzioni coinvolte nel progetto sono grandi e a tutti loro, sin d’ora, va la gratitudine dell’amministrazione comunale e dell’intera comunità».