Saluti da Grottaglie. Città regina delle Uve

Siamo in uno dei tantissimi appezzamenti di terreno, qui si coltiva la vite, quella che darà il suo frutto migliore

1987
Pubblicità

La vite qui è coltivata prevalentemente per la produzione dell’uva da tavola: il territorio grottagliese offre le condizioni pedoclimatiche ideali per la coltivazione del cultivar Regina alla quale, dai primi anni novanta, si è affiancato il cultivar Victoria. Oggi nuove varietà si affacciano e prendono piede: le Apirene tra tutte.

PubblicitàPubblicità

A Grottaglie non c’è domenica o festivo che tenga: qui ci sono circa 3.500 tra imprese familiari, coltivatori diretti e aziende impegnate nella coltivazione dell’uva da tavola. Una su ogni dieci famiglie.