Salvata a Taranto una tartaruga Caretta Caretta

è stata trasferita al Centro tartarughe marine dell'Oasi Wwf di Policoro dove sono stati effettuati i primi soccorsi per la presenza di un amo all'altezza dell'esofago

2426

Recuperata da un peschereccio nel Mar Jonio, vicino al Porto di Taranto, una tartaruga Caretta caretta, di circa 40 chilogrammi di peso e di 70 centimetri di lunghezza al carapace, è stata trasferita al Centro tartarughe marine dell’Oasi Wwf di Policoro dove sono stati effettuati i primi soccorsi per la presenza di un amo all’altezza dell’esofago. La tartaruga sarà ora condotta al Dipartimento di Chirurgia veterinaria di Bari per l’intervento chirurgico per estrarre l’amo.

Pubblicità in concessione a Google
Pubblicità in concessione a Google