«In Italia, la moda del momento è quella di abbattere gli alberi, i Comuni, con la scusa che non ci sono i soldi per fare la dovuta manutenzione dei filari, oppure dei giardini, decidono che e’ meglio abbattere, distruggere il patrimonio arboreo che è di tutti i cittadini e non e’ proprietà delle Giunte Comunali.» E’ quanto afferma una nota degli “Attivisti 5 stelle Grottaglie”, che prosegue: «Abbattere per poi ripiantare e’ l’altra follia, vengono distrutti alberi che hanno in media 50 anni, perchè non sono ritenuti idonei al paesaggio urbano, oppure per progetti di riqualificazione delle vie, per poi ripiantare, quando va bene, nuove piante che ci metteranno parecchi anni a diventare belle e utili come solo un albero di diversi anni sa fare !

«Tutto questo – affermano ancora gli “Attivisti 5 stelle Grottaglie” è successo troppo spesso, adesso basta , ora i cittadini devono sapere che c’è la legge 14 gennaio 2013 , n. 10 che tutela gli alberi monumentali e i filari, li difende da questa pazzia.

Distruggere le piante che puliscono l’aria dall’inquinamento che eliminano con la loro presenza i rumori , abbassano la temperatura estiva e danno tranquillità.

Questa legge è entrata in vigore e ora i Comuni, con popolazione superiore a 15.000 abitanti, tra le altre cose devono :
* Porre a dimora un albero per ogni neonato tenendo conto del periodo migliore per piantumare
* Devono entro un anno, dall’entrata in vigore della legge censire e classificare gli alberi piantati
* Censire gli alberi monumentali, i filari e le alberate di particolare pregio paesaggistico, naturalistico, monumentale, storico e culturale per consentire la loro tutela e la salvaguardia

Inoltre – ricorda ancora la nota degli “Attivisti 5 stelle Grottaglie” – due mesi prima della scadenza naturale del mandato il Sindaco dovrà rendere noto il bilancio arboreo del Comune indicando il numero degli alberi piantati rispettivamente al principio e al termine del mandato stesso.

Con la Mozione presentata in data 17/12/2014 dagli Attivisti 5 Stelle Grottaglie, si richiede al Comune che si proceda in tempi certi con il censimento degli alberi monumentali, sul territorio comunale, si avvii una campagna cittadina di informazione riguardante il suddetto censimento degli alberi monumentali e si forniscano ai cittadini e alle associazioni semplici strumenti e assistenza per effettuare segnalazioni in tal senso.

Chiediamo inoltre che si rendano pubbliche sul sito del comune le segnalazioni di cittadini, associazioni, istituti scolastici, enti territoriali, strutture periferiche del Corpo forestale dello Stato e si renda altresì evidente nel succitato sito dell’amministrazione comunale l’esito delle segnalazioni ricevute.

Insomma – conclude la nota degli “Attivisti 5 Stelle Grottaglie” – dobbiamo difendere la vita, non dobbiamo più permettere la distruzione del territorio e l’aumento della cementificazione, ora abbiamo dalla nostra la legge, che deve assolutamente essere rispettata per il bene di chi ci sarà dopo di noi.

Gli alberi sono importanti soprattutto in contesti urbani dove l’inquinamento incomincia a creare danni seri alla nostra salute