«Questa mattina ho partecipato a Crispiano alla raccolta firme organizzata dal Comitato “Riapriamo il Pronto Soccorso San Giuseppe Moscati” che ringrazio per la forza e la passione che sta mettendo in questa battaglia». Lo dichiara il consigliere regionale Renato Perrini.

«Insieme al collega Mino Borraccino – prosegue l’esponente ionico di Noi con l’Italia – abbiamo ribadito alcuni concetti che proviamo a spiegare da due anni al presidente Emiliano. La decisione di chiudere i Pronto Soccorso dell’ospedale Moscati, a Paolo VI, e del San Marco di Grottaglie, è profondamente sbagliata. Taranto con un bacino di utenza complessivo di 320 mila abitanti è rimasta con un solo Pronto Soccorso. Non possiamo restare in silenzio, la politica deve mettere da parte le sue ideologie e combattere per un obiettivo comune, e soprattutto deve fare da collante tra le comunità che rivendicano il loro diritto alla salute.

Non ci fermeremo qui – conclude Perrini, perché dopo aver raccolto le firme, faremo una grossa manifestazione in Consiglio Regionale. Il presidente della Puglia deve, e ripeto “deve”, tutelare i nostri cittadini