Cala il sipario sulla prima serata del Festival 2018.Terminate le esibizioni dei campioni, è il momento di sapere quali sono stati i pareri espressi dalla Giuria Demoscopica: Nina Zilli, Lo Stato Sociale, Noemi, Annalisa, Max Gazzè, Ron, Ermal Meta e Fabrizio Moro sono risultati i più apprezzati;

centro classifica per Luca Barbarossa, Mario Biondi, The Kolors, Elio e le Store Tese, Giovanni Caccamo, Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico; Decibel, Diodato e Roy Paci, Renzo Rubino, Enzo Avitabile con Peppe Servillo, Red Canzian, Le Vibrazioni, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli i meno graditi.

La seconda serata

Molto ricco il menu della seconda serata, mercoledì, che prevede l’esibizione di quattro giovani, in ordine alfabetico: Lorenzo Baglioni, Alice Caioli, Giulia Casieri, Mirkoeilcane, e dieci campioni, in ordine alfabetico: Annalisa, Red Canzian, Decibel, Diodato e Roy Paci, Elio e le Storie Tese, Ermal Meta e Fabrizio Moro, Ron, Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico, Le Vibrazioni e Nina Zilli. Per quanto riguarda gli ospiti torneranno sul palco i tre ragazzi de Il Volo, vincitori del Festival 2015, che insieme a Claudio Baglioni omaggeranno la memoria del grande Sergio Endrigo cantando “Canzone per te“, il trio duetterà col Direttore Artistico anche sulle note di “La vita è adesso” una delle canzoni di maggior successo di Baglioni; e sempre con Baglioni duetterà un altro big della muisica italiana, Biagio Antonacci, che canterà “Mille giorni di te e di me“; ospiti internazionali saranno Sting e Shaggy che canteranno “Don’t make me wait“, singolo nato dalla loro collaborazione, e “Muoio per te“, adattamento italiano del pezzo scritto per Sting da Zucchero; tornerà al Festival anche Pippo Baudo, che quest’anno celebra i cinquant’anni dalla sua prima conduzione di Sanremo; mentre Franca Leosini, storica conduttrice di “Storie maledette“, sarà protagonista di una gag con i conduttori; a divertire il pubblico in sala e a casa ci sarà, invece, il Mago Forest.