«Forse non è noto ai più che le restrizioni governative imposte all’utilizzazione delle risorse finanziare, pur disponibili nei bilanci comunali, hanno fatto sì che la “segnaletica orizzontale” è andata nel tempo “svanendo” dal panorama cittadino di Grottaglie a causa dell’usura e dell’attacco dovuto dagli agenti atmosferici.» L’Assessore alla Polizia Municipale Salvatore Santoro illustra le prossime novità relative all’ampio campo di azione di sua competenza, partendo dalla questione della segnaletica orizzontale, sul cui stato di efficienza abbiamo in passato ricevuto molte segnalazioni da parte dei cittadini e che era già stata al centro del suo programma operativo all’atto della nomina assessorile.

«“Rattoppi e rinfrescate” – spiega l’Assessore Santoro – sono state portate avanti mediante l’impiego di due lavoratori socialmente utili in arco diurno e, come da normativa, con la limitazione delle ore di utilizzo degli stessi. In una città con l’estensione territoriale come la nostra è un po’ come cercare di svuotare il mare con un secchiello. La Legge di Stabilità 2016, ha finalmente concesso una boccata d’ossigeno ai Comuni, rendendo possibile l’utilizzo di una quota parte delle risorse disponibili in bilancio. Di fatto questo assessore ed il Comando PM di Grottaglie, con il bene placido del Sindaco, hanno dato subito il via all’elaborazione di un capitolato tecnico, avvalendosi dell’ausilio dell’Ufficio Tecnico per il compito metrico dell’opera. L’iter amministrativo/burocratico ha condotto ad esperire apposito bando di gara per i lavori di rifacimento della segnaletica orizzontale sulle vie a maggiore frequentazione veicolare e pedonale, ed all’assegnazione dell’appalto a ditta specializzata. L’opera il cui avvio sarà a brevissimo termine, sarà svolta in arco notturno al fine della corretta tecnica di realizzazione, ed allo scopo di “infastidire” il meno possibile la cittadinanza.

Può sembrare di poca importanza ma – evidenzia l’Assessore alla Polizia Municipale – sono convinto che la realizzazione della segnaletica orizzontale condurrà sicuramente a due fattori determinanti per il rispetto del codice della strada e dell’ordine cittadino. Il primo: il Cittadino avrà ben “visibile” le indicazione di viabilità e di possibilità di sosta per la propria autovettura.

Il secondo: una diminuzione degli eventuali sinistri dovuti alla mancata visibilità della segnaletica orizzontale. E’ da sottolineare che a poco valgono segnaletica e PM (visto anche i vuoti d’organico) se il Cittadino medio non realizza che è una questione d’auto imposizione dell’educazione e del rispetto verso gli altri cittadini e verso l’ambiente cittadino stesso. Vogliamo dire che ognuno è il migliore “controllore” di se stesso?»