Pubblicità in concessione a Google

«Con una serie di provvedimenti, l’amministrazione comunale di Grottaglie decide ancora una volta di rinnovare contratti attraverso proroghe piuttosto che indire nuove gare.» E’ quanto afferma in una interpellanza rivolta al Presidente del Consiglio Comunale di Grottaglie Michele Santoro, consigliere del gruppo “Grottaglie Prima di Tutto”.

Pubblicità in concessione a Google

«In particolare – scrive Santoro – vi sono aziende che, successivamente alla sottoscrizione del contratto di appalto, hanno ottenuto ripetutamente il rinnovo del rapporto contrattuale con proroghe ingiustificate. Tutto ciò comporta un danno per l’Amministrazione Comunale che, bandendo le gare, potrebbe beneficiare di prezzi più bassi nella fornitura dei servizi da parte delle stesse aziende costrette ad adeguare i propri pezzi al mercato ed alla concorrenza. Per questo motivo – conclude Michele Santoro nella sua interpellanza – chiedo al Sindaco ed alla Giunta comunale di procedere in autotutela all’annullamento dell’ultima ordinanza con la quale sono stati affidati alcuni servizi di igiene pubblica, provvedendo ad avviare immediatamente le procedure negoziate con le quali affidare alla società candidata che presenti l’offerta economicamente più vantaggiosa, che potrebbe risparmi ai contribuenti locali

Pubblicità in concessione a Google