Il jeans perfetto non esiste: ogni uomo sa che un certo modello, benché possa sembrare magnifico se indossato da qualcun altro, magari diventa un autentico colpo in un occhio se indossato in prima persona. E poi va ovviamente aggiunto che non tutti i tessuti risultano essere comodi, e non sempre una certa tipologia di jeans si adegua al modo in cui noi ci vediamo: il che significa uscire dalla propria zona di comfort e provare scomodità e persino imbarazzo. Siccome il jeans è un compagno che ci deve supportare nella nostra quotidianità, invece che metterci in difficoltà, è assolutamente il caso di sceglierlo con cognizione e senza alcun ripensamento. Come scegliere i jeans da uomo senza sbagliare, dunque?

Come scegliere il modello di jeans giusto?

Innanzitutto ciò che conta è scegliere un modello che sia adatto ad una certa occasione: il che significa tenere a mente l’eleganza e la classicità, per quanto riguarda gli eventi importanti o gli impegni di lavoro, ma senza per questo sacrificare la comodità. Il taglio regular è dunque quello che più si adatta, soprattutto se avete una corporatura magra e potete contare su una discreta altezza. Se siete magari magri, ma non altissimi, invece, il modello più adatto per voi è quello con cavallo alto, a vita bassa e non troppo stretto. Per le persone che hanno delle gambe discretamente muscolose, è importante scegliere un taglio regular che sia anche abbastanza ampio di cosce.

Scegliere il jeans in base alla qualità

I diversi modelli di jeans sono prodotti da tutte le marche del mondo, da quelle più famose fino ad arrivare ai brand sconosciuti. Ed ecco che in fase d’acquisto potrebbe emergere in voi la tentazione di andare al risparmio, perché in fondo i jeans – a prima vista – si somigliano tutti. Commettereste però un grave errore perché la qualità del brand corrisponde anche alla comodità dei tessuti e alla presenza di quei piccoli dettagli che rendono un jeans classico e perfetto per un guardaroba elegante e di spessore: caratteristiche che invece non appartengono alle sotto-marche. Investire su un paio di pantaloni di qualità come i jeans Diesel, un brand italiano famoso per l’originalità dei suoi prodotti, è allora una mossa vincente per gli uomini che vorrebbero creare un guardaroba classico e con stile.

Come scegliere i jeans da uomo in base al colore?

Gli uomini sono molto più abitudinari delle donne, al momento della scelta dei nuovi jeans da comprare. Generalmente, quando un uomo si affeziona ad un certo tipo di colore o lavaggio, difficilmente cambia, fossilizzandosi sui modelli che rispondono per prima cosa a questa caratteristica. Si tratta di un errore, perché questo riduce di molto il ventaglio delle possibili scelte, chiudendo dunque delle porte che invece potrebbero rivelare tantissime sorprese. Quindi il consiglio è di variare i colori, preferendo i jeans chiari in estate e in primavera, e quelli scuri in inverno, così da provare nuove soluzioni e da rinfrescare anche il guardaroba.