sociale-vecchi-anziani.

Grottaglie è un paese di anziani. Questo è il dato che emerge valutando le tabelle demografiche degli ultimi quattro anni. Alla fine del 2011 Grottaglie contava 32.791 abitanti. Di questi, 4.886 ( il 14,9%) avevano una età inferiore/uguale a 14 anni mentre 5.607 ( 17,1%) un’ età superiore a 65 anni.

Quindi nel nostro paese gli ultrasessantacinquenni superano gli abitanti con meno di 14 anni di ben 721 unità. Il dato risulta ancora più sconvolgente se si valuta l’ andamento demografico degli ultimi 4 anni. Infatti appena 5 anni fa nel 2007 su una popolazione di 32.746 abitanti, quelli con età compresa fra 0-14 erano 5.272 ( il 16,1%) mentre gli ultrasessantacinquenni erano 5.207 (il 15,9%).

L’ anno successivo si ebbe il clamoroso sorpasso con gli abitanti con età compresa fra 0-14 anni che scesero al 15,8 % e gli ultrasessantacinquenni che salirono al 16,1 % della popolazione che nel frattempo era aumentata a 32.875. Il trend degli anni successivi fu un allargamento della forbice che vide gli ultrasessantacinquenni aumentare progressivamente: il 16,5% nel 2009; il 16,8 % nel 2010 fino al 17,1 % nel 2011. Un aumento progressivo medio di 0,3 % annui che equivale all’ aumento numerico di ben 98 abitanti.

Mentre gli abitanti con età compresa tra 0-14 anni fanno registrare un decremento medio annuo dello stesso numero di abitanti 98, pari allo 0,3 %. Questo significa che ogni anno gli ultrasessantacinquenni aumentano di 98 unità mentre gli abitanti con età compresa tra 0-14 diminuiscono di 98 unità con una differenza annua tra i due sottogruppi di ben 196 unità!

Questa tendenza ha portato negli anni ad una inversione dell’ indice di vecchiaia che è passato dal 98,7 % del 2007 al 114,7 % del 2011. Estrapolando questi dati a 10 anni si può prevedere che nel 2021 ci saranno meno di 4.000 ragazzi under 14 a fronte di ben oltre 6.600 ultrasessantacinquenni (cioè 1.000 più di oggi) che rappresenteranno anche oltre il 20% della popolazione grottagliese totale ( cioè un abitante su cinque). Chiaramente tutto questo ha portato ad uno spostamento in avanti dell’ età media.

Mentre nel 2007 l’ età media di un grottagliese era di 39,3 anni, l’ anno scorso era salita a 40,8 anni. Questo vuol dire che fra dieci anni potrebbe essere, se continuiamo di questo passo, di 44,5 anni. Alla base di questi dati ci sono motivazioni di ordine economico e sociale.

Una delle cause principali è il saldo migratorio negativo che viene scarsamente compensato da un saldo naturale positivo. Un’ altra causa è dovuta al fatto che assistiamo progressivamente ad un allungamento della vita media per merito delle migliorate condizioni socio-sanitarie di cui oggigiorno gode la nostra popolazione. In considerazione del progressivo invecchiamento della popolazione grottagliese, noi di Gir abbiamo deciso di trattare nella rubrica “il medico risponde” varie patologie tipiche dell’ età geriatriche cercando di tracciare a grandi linee un valido percorso diagnostico-terapeutico per ognuna di esse.