Genitori litigio
PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

La questione dei quattro milioni di uomini separati, cifra destinata ad aumentare, non è un dramma individuale ma è un problema sociale. Da questo punto di vista la legislazione italiana è smaccatamente a favore della donna ed è ancora all’epoca primitiva”. Lo ha detto lo scrittore Angelo Mellone in un’intervista a Stop Tv, il format televisivo settimanale ideato dal giornalista Michele Montemurro e presentato da Giovanni Conversano e Giada Pezzaioli che va in onda su otto emittenti televisive (Ab Channel, Telerama, Telebari, Telefoggia, Teletrani, Telesalento, Telefoggia Cultura, Jo Tv).

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

Mellone, sull’onda del successo del libro “Cara tu – Lettera a una (ex) moglie”, denuncia alcune anomalie del sistema: “L’affidamento della casa e quindi dei figli in Italia va nel 92% dei casi alla donna, mentre in Belgio e in Francia sono 50 e 50. Bisognerebbe riconoscere lo status di sfrattato a un uomo separato e introdurre un sistema giusto di detrazioni fiscali per chi si ritrova cacciato da casa sua. Cara tu, dedicato ai quattro milioni di uomini separati, è un invito a smettere di odiare”.

Nel corso dell’undicesima puntata dedicata ai matrimoni è intervenuto anche il Signore degli anelli, il campione olimpico Juri Chechi: “Quando c’è rispetto e amore va bene qualsiasi cosa, come ho fatto io nella ginnastica. Senza la mia famiglia non avrei ottenuto quei risultati”.

La consulente in sessuologia Elisabetta Perrone ha spiegato invece le ragioni che inducono le persone a separarsi e ha elencato gli errori che andrebbero evitati, specie nell’epoca dei social network.

Durante il programma sono intervenuti anche lo scrittore Pierfranco Bruni, il filosofo Vito Marzo e il comico Tommaso Terrafino.

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802