Convocazione del Consiglio Provinciale di mercoledì 10 giugno p.v. Tra i vari punti all’Ordine del Giorno, si segnala la proposta di deliberazione per la tutela del vino primitivo.

Al punto n. 2 della convocazione si legge testualmente: “Salvaguardia della menzione del vitigno primitivo, ancorandola cioè alla produzione delle zone geografiche di cui è tipico, per scongiurare la liberalizzazione del nome “primitivo” “.