Sempre più a contatto con i territori, per valorizzare l’agricoltura. E’ il senso del patto stretto tra Confagricoltura Taranto e il Comune di San Giorgio Ionico, rappresentati rispettivamente dal presidente Luca Lazzàro e dal sindaco Cosimo Fabbiano, che nei giorni scorsi hanno siglato un Protocollo d’intesa a sostegno dell’agricoltura locale.

«La collaborazione – spiega Lazzàro – mira ad avviare e realizzare un’attività di sostegno e promozione delle imprese agricole e di sviluppo dell’agricoltura nel territorio di San Giorgio Ionico, per le quali  Confagricoltura metterà a disposizione dell’Amministrazione comunale nonché di tutti i cittadini, singoli o costituiti in forma di impresa, che necessitino di un supporto tecnico-progettuale in materia di agricoltura, il proprio know-how (in termini di consulenza, sostegno tecnico e progettuale ecc.), le proprie strutture e il proprio personale.

E’ il nostro modo – sottolinea il presidente di Confagricoltura Taranto – per aggiungere valore alla nostra attività come associazione di categoria, perché riusciamo a fare rete con gli Enti locali e le altre diverse realtà in cui si colloca chi oggi fa impresa in agricoltura, sia in termini di innovazione tecnologica sia nel campo della commercializzazione e internazionalizzazione».

«Al Comune di San Giorgio Ionico – conferma il sindaco Fabbiano – spetterà il compito di fornire il supporto logistico alle attività e di elaborare, di concerto con Confagricoltura, attività di progettazione rivolte alla valorizzazione e allo sviluppo del settore agricolo territoriale e dei prodotti agricoli ed enogastronomici locali».