immagine di repertorio

Un ventenne di Grottaglie arrestato dai carabinieri della locale Stazione con l’accusa di di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari hanno arrestato il giovane incensurato in flagranza di reato, dopo averlo fermato e perquisito durante un servizio di prevenzione e repressione dei reati inerenti lo spaccio delle sostanze stupefacenti. Il controllo permetteva ai carabinieri di rinvenire addosso al giovane circa 50 grammi di hascish oltre alla somma di denaro contante pari a 45,00 euro, sequestrata in quanto ritenuta verosimilmente frutto dell’attività di spaccio sino a quel momento posta in essere. La successiva perquisizione eseguita presso l’abitazione del giovane faceva rinvenire altro stupefacente occultato nella sua camera da letto, aggravando ulteriormente la sua posizione.

Il ventenne è stato arrestato e – dopo le formalità di rito – posto in regime di arresti domiciliari.