disperato crisi suicidio
PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802

Nelle prime ore di sabato notte gli Agenti della Sezione Volante di Taranto hanno tratto in arresto un tarantino di 34 anni resosi responsabile di atti persecutori nei confronti della sua ex compagna.
Gli Agenti, intorno alle 3.00,  sono intervenuti al Quartiere Paolo Sesto a seguito della richiesta d’aiuto di una donna impaurita dalla condotta violenta del suo ex compagno. Quest’ultimo poche ore prima si era presentato presso  il suo domicilio chiedendo in maniera estremamente decisa di poterle parlare.
All’ennesimo diniego della donna, l’uomo aveva prima sfondato il vetro  del portone e successivamente si era presentato dietro la porta di casa della sua ex bussando violentemente e cercando di farsi aprire. Il 34enne probabilmente dopo aver ascoltato la richiesta d’aiuto fatta dalla donna alla sala Operativa 113, decideva di desistere dal suo intento e dileguarsi. I poliziotti giunti sul posto , dopo aver assunto tutte le informazioni utili al rintraccio dell’uomo diramavano le ricerche, rintracciandolo immediatamente presso il suo domicilio  situato poco distante dall’abitazione della donna.
Il fermato veniva condotto negli Uffici della Questura e in considerazione dei suoi specifici precedenti di Polizia tratto in arresto.Su disposizione dell’A.G. competente veniva accompagnato presso la locale Casa Circondariale.

PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802
PUBBLICITA\'. Per questo spazio tel: 3477713802