“Nei giorni scorsi ho inviato formale diffida alla Provincia di Taranto, Regione Puglia, gestore della discarica e in copia conoscenza al Commissario ad acta dell’Agenzia Territoriale della Regione Puglia per il Servizio di Gestione dei Rifiuti, al Commissariato di Polizia di Stato di Grottaglie e alla locale Stazione dei Carabinieri. Con la stessa chiedo alla Provincia di Taranto e alla Regione Puglia di dare esecuzione alla sentenza del TAR Puglia predisponendo tutti gli atti di legge e disponendo con effetto immediato il blocco dei conferimenti e la chiusura degli impianti. Ho chiesto inoltre al gestore della discarica di bloccare tutti i conferimenti di rifiuti essendo stata dichiarata illeggitima la determina dirigenziale della Provincia di Taranto n. 45 del 5 aprile 2018 e avviare il piano di post gestione come previsto nell’AIA originaria, “peraltro” scaduta nel mese di marzo 2018″, è quanto comunica il Sindaco di Grottaglie Ciro D’Alò a margine della sentenza sull’impianto di Torre Caprarica.