«Per l’inadeguatezza delle nostre infrastrutture portuali, molte compagnie hanno lasciato Taranto e sono anni che ci scontriamo contro i ritardi sul crono programma degli interventi. Mi auguro che lo stop deliberato dal Consiglio di Stato per i dragaggi sia l’ultimo e che si possa andare spediti, subito dopo, verso la realizzazione completa delle opere». Lo dichiara il consigliere regionale di Forza Italia, Pietro Lospinuso.

«Ci sono buone possibilità – aggiunge Lospinuso – che la giustizia amministrativa dia risposte in tempi brevi, evitando che saltino ancora i lavori al terminal. Questo non può che essere un auspicio condiviso, abbiamo bisogno che i lavori siano ultimati per modernizzare il nostro assetto portuale e rendere Taranto un porto di nuovo appetibile per le compagnie.

Ad ogni modo, vicende simili richiedono di compiere un’attenta riflessione sulla giustizia amministrativa, al fine di adeguarla alle tendenze europee dove difficilmente si mettono a rischio opere strategiche come queste.

Così come – conclude Lospinuso – non posso che rinnovare l’auspicio per Tempa Rossa, ancora al palo, che costituisce un altro ed importante tassello per rilanciare il porto e l’economia tarantina».