Studiare Liceo Moscati di Grottaglie

E’ trascorso oltre un anno da quando il nostro comitato chiese all’amministrazione comunale di destinare l’immobile dell’ex tribunale ad ospitare alcune classi del liceo; e sono trascorsi oltre sei mesi da quando il sindaco, durante un incontro tenutosi per illustrare il progetto di adeguamento dello stesso a tal fine, promise che, entro il mese di gennaio 2015, sarebbe stata pronta la nuova sede.” Lo ricorda una lettera aperta del “Comitato genitori, alunni e docenti del Moscati”.

Senonché – prosegue la nota del comitato, ad oggi, non solo non è stato fatto alcun lavoro, ma, addirittura, apprendiamo da un comunicato stampa del sindaco, invero piuttosto criptico, che il nuovo presidente della Provincia non ha mantenuto l’impegno, a suo tempo assunto dal commissario prefettizio Tafaro, di “riassumere i fitti concessi ai vari privati dei locali, che attualmente sono destinati alle varie sedi distaccate, alle esigenze di ristrutturazione della ex sede del tribunale”.
Che significa?

“Ma non ci era stato detto – chiede il “Comitato genitori, alunni e docenti del Moscati” – che il comune avrebbe provveduto ai lavori di ristrutturazione, poiché l’immobile ė di sua proprietà, e che, in conseguenza, la Provincia avrebbe destinato i fitti al Comune?

Ci sentiamo ancora una volta presi in giro e, come se ciò non bastasse, dopo quarant’anni dobbiamo ancora sentirci dire che al liceo di Grottaglie non ė stata destinata alcuna somma e che ancora non esiste il progetto preliminare della sede di via Capri!

Siamo stanchi di assistere, ancora una volta, al solito rimpallo di responsabilità.
Nei giorni scorsi abbiamo chiesto al sindaco un incontro per saperne di più, ma – nemmeno a dirlo – non abbiamo ricevuto alcuna risposta.

A noi interessa, tuttavia, soltanto che il sindaco mantenga la sua promessa e ci faccia avere, al più presto, almeno la sede del tribunale, in modo da consentire a tutti gli alunni di avere un luogo dignitoso in cui studiare.”